Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Testimoni > Paolo Angileri Condividi su Facebook Twitter

Paolo Angileri Laico

Testimoni

12 febbraio 1931 - 20 maggio 2001


Primogenito di una modesta famiglia di commercianti, nacque a Marsala il 12-02-1931 in via Calogero Isgro’.
Sin da piccolo ha mostrato una grande sensibilità religiosa (ricevette la prima comunione a quattro anni!), ha frequentato assiduamente la Parrocchia di S. Matteo dove, ogni domenica, faceva il chierichetto e partecipava agli incontri di Azione Cattolica.
A diciotto anni ebbe l’incarico di Presidente della gioventù maschile di S. Matteo.
Conseguì la laurea all’ Università di Palermo presso la facoltà di Economia e Commercio: per mantenersi agli studi si impiegò presso la Vetreria Sparta, dove mostro la sua grande umanità.
Il 23 dicembre, mentre in vespa si recava al lavoro, ebbe un incidente, riportando un grave trauma cranico, da cui si riprese quasi miracolosamente.
Impegnato anche nel sociale, negli anni ‘50 si iscrisse alla Democrazia Cristiana, inserendosi come valido collaboratore tra i responsabili del Partito. Successivamente fu eletto Consigliere Comunale, ma rifiutò l’incarico di assessore.
Nel 1956 conobbe il Movimento dei Focolarini e vi aderì prima come simpatizzante e in seguito come volontario impegnato.
Partecipò a diverse “Mariapoli” assieme alla famiglia e a diversi incontri di formazione e approfondimento.
Nel giugno del 1960 sposò Caterina Giacalone. Nel giugno del 1961 nacque la prima figlia, Paola e nello stesso anno si dedicò all’insegnamento: prima all’Istituto Tecnico Commerciale di Trapani e poi a quello di Marsala.
Nel 1964 nacque Vitaliana; nel 1968 Aurelio e nel 1970 Enzo. Fu marito premuroso e padre esemplare, sapendo conciliare i suoi impegni di famiglia al sociale.
Fu presidente diocesano di AC per diversi anni. In seguito presentò al Vescovo Costantino Trapani la richiesta per il diaconato e fu ammesso al primo anno di studi.
Aprì uno studio di Consulenza Tributaria e intorno agli anni ‘80 si occupò dell’amministrazione di una tv privata, per cui lavorò con tanto impegno e infiniti sacrifici.
Nel 1995 cominciò a stare male: fu operato a Roma per un tumore al timo. In seguito ebbe dolori atroci alla colonna vertebrale, che lo costrinsero a stare a letto a casa per diversi mesi. Affrontò con serenità la drammatica situazione, accettando e offrendo il suo dolore per il bene delle anime. In seguito, grazie a delle cure ospedaliere, sembrava apparentemente ristabilito.
Continuò per altri anni a dare testimonianza della sua fede in Dio attraverso la sua vita e le sue opere, cogliendo tutte le opportunità per fare emergere quella luce che era dentro di lui.
Il 20-05-2001, dopo cinque giorni di coma, consegnò la sua anima a Dio.


Autore:
Caterina Giacalone


Fonte:
www.azionecattolica.it

______________________________
Aggiunto/modificato il 2010-07-25

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati