Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati




Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:


E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Venerabili > Venerabile Maria del Carmelo (Maria Teresa Albarracin Pascual) Condividi su Facebook Twitter

Venerabile Maria del Carmelo (Maria Teresa Albarracin Pascual) Religiosa

.

Puerto de Mazzaron, Murcia, Spagna, 1 maggio 1927 Barcellona, Spagna, 12 marzo 1946

Nasce il 1° Maggio del 1927 a Puerto de Mazzaron in Spagna. La sua famiglia profondamente religiosa, conobbe le dure prove della persecuzione durante la rivoluzione spagnola. Maria Teresa decise di farsi suora a 15 anni. Muore a 18 anni e mezzo a Barcellona il 12 marzo del 1946.
Viene ricordata come una giovane che si mantenne fedele tutta la sua vita, al motto che caratterizzò la sua esperienza spirituale: “Amare Gesù e soffrire in silenzio. Sorridere sempre”. Ammalatasi riuscì a pronunciare la sua professione perpetua “in articulo mortis” nella congregazione delle Religiose di Maria Immacolata, Missionarie Clarettiane.



Maria Teresa Albarracin nacque il giorno 1 maggio 1927 a Puerto de Mazzaron un piccolo paese della provincia di Murcia. Era la sesta figlia di nove fratelli.
La sua fu una vita breve. Visse solo diciotto anni e dieci mesi.
“Era una ragazza vivace, amichevole, intelligente laboriosa che si è distinta per la sua maturità psicologica.
La sua infanzia fu segnata dall’esperienza della Guierra Civile spagnola. Durante la guerra Teresa insistette per ricevere la prima comunione.
La sua famiglia non aveva le risorse per un vestito nuovo, al che lei ha risposto: “Non importa, mamma, indosserò il vestito migliore che ho! Non posso aspettare più tempo. Voglio ricevere Gesù!”
Nel marzo 1941 muore il padre, aveva 14 anni. L’evento fece crescere la determinazione nella ragazza di consacrarsi a Dio, influenzata dalla lettura della biografia di Santa Teresa del Bambin Gesù.
La sua vita si divideva tra la parrocchia e la visita all’ospedale dei malati.
Lunghe ore di preghiera per la salvezza delle anime. E offriva sacrifici per la conversione dei peccatori.
Fino all’età di quindici anni visse in famiglia, a 15 anni si iscrive alla Gioventù Cordimariana, l’associazione giovanile organizzata dai padri clarettani. In quest’ambiente condivide la fede, la gioia e l'amicizia e inizia a discernere, con l'aiuto di un padre clarettiano, la risposta alla chiamata alla vita religiosa.
Scrive ai Missionarie Clarettiane di Barcellona esprimendo il desiderio di consacrarsi a Dio e chiedendo di essere ammessa nell'Istituto.
Entrata nella congregazione delle Religiose di Maria Immacolata, Missionarie Clarettiane, il 27 settembre 1943 inizia il postulato e il 18 marzo 1943 il noviziato assumendo il nome di Maria del Carmelo.
In questo periodo si ammala.
Il 10 aprile 1944 fece la prima professione e le viene assegnato il compito di insegnare, ma la malattia progredisce inesorabilmente.
Suor Maria del Carmelo è un angelo di pace per medici, infermieri e consorelle. Lei sorrideva sempre e “sospira per l'incontro definitivo con Cristo, quando Dio lo vorrà”.
Il 12 marzo 1946 chiede di rinnovare la sua professione e gli viene concesso di pronunciare la sua professione perpetua “in articulo mortis”, e subito dopo morirà.
Suor Maria del Carmelo è ricordata come una persona che mantenne tutta la sua vita fedele al motto che caratterizzò la sua esperienza spirituale: “Amare Gesù e soffrire in silenzio. Sorridere sempre”.
Morì in concetto di santità il giorno 12 marzo 1946.
A Barcellona, nel 1959 venne pubblicato il testo “Sonrei siempre; vida de Maria Teresa Albarracin”, mentre negli anni del nuovo processo cognitivo è stata data alle stampe la sua biografia con il suo itinerario spirituale.

Il processo per la beatificazione
Nella diocesi di Barcellona si è svolto il processo informativo, che aperto 12 gennaio 1962 è stato chiuso il 12 giugno 1967.
Dopo l’approvazione degli scritti del 17 gennaio 1974 e il nulla osta per la causa del 13 marzo 1975, il 18 marzo 1976 si è aperto un nuovo processo cognitivo.
Il 18 maggio 1979 si è aperta la rogatoria a Madrid e il 3 gennaio 1980 è stato chiuso il processo cognitivo, il cui decreto di validità è stato emesso il 6 giugno 1986.
La positio è stata pubblicata nel 1994 e il congresso dei teologi si è tenuto il giorno 8 luglio 2009.
Dopo l’approvazione delle virtù eroiche del giorno1luglio 20120, papa Benedetto XVI ha dichiarato venerabile la serva di Dio, suor Maria del Carmelo (Maria Teresa Albarracin Pascual).


Autore:
Mauro Bonato

______________________________
Aggiunto/modificato il 2022-05-28

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google

Album Immagini


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati