Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati



CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiedere il CD



> Home > Sezione G > San Gerlaco di Valkenburg Condividi su Facebook Twitter

San Gerlaco di Valkenburg Eremita

5 gennaio

XII secolo

Martirologio Romano: Vicino a Valkenburg nella regione del Limburg, nell’odierna Olanda, san Gerláco, eremita, rinomato per l’assistenza ai poveri.


Nato a Valkenburg, presso Maastricht, nei Paesi Bassi, si iscrisse alla milizia e condusse vita mondana. La morte della giovane moglie ne determinò la conversione, sugellata da un pellegrinaggio a Roma e a Gerusalemme, dove si fermò sette anni, servendo i poveri e gli ammalati negli ospizi e nei nosocomi.
Fatto ritorno al paese nativo, visse da eremita dentro il cavo di un’antica quercia, vestito con l’abito di s. Norberto. Ogni settimana si recava a Maastricht a venerare le reliquie di s. Gervasio e ogni sabato e ogni sabato ad Aquisgrana (Aachen) a venerare la Beata Vergine. Si dice che verso la fine della vita avesse relazioni epistolari con s. Ildegarda a Bingen.
Morì il 5 gennaio del 1165 o 1166, dopo che gli era apparso s. Gervasio, e fu sepolto in una tomba assai semplice. Più tardi gli fu eretta una nobile arca ad Houthem-St.-Gerlac, presso Maastricht. Anche ai nostri giorni s. Gerlaco è venerato in molte parrocchie come speciale protettore nelle malattie degli animali domestici.
Il suo Ufficio nell’Ordine Premostratense si celebrava, in passato, il lunedì dopo l’ottava dell’Ascensione. Nel 1961 la festa è stata tolta dal calendario. Essa era celebrata anche nelle diocesi di Roermond’s Hertogenbosch e Liegi. La sua Vita fu composta, sembra, verso il 1222-28 da un premostratense che dimorava nell’asceterio delle monache dello stesso Ordine in Houthems-St-Gerlac. Il testo antico non è noto, ma ne fu pubblicato uno nel 1600 da E. Choye a Maastricht che poi, omesso il proemio, fu riassunto dal Bollando in Acta SS. Ianuarii. Non si può dire fino a che punto esso concordi con l’originale.
Non si vede come si possa, in base ai documenti, sostenere che Gerlaco appartenne ai Premostratensi poiché il solo abito esterno simile a quello che portavano in antico quei religiosi non è sufficiente per provare che egli fece parte dell’Ordine. Quindi a ragione è stato tolto dal calendario.


Autore:
Giovanni Battista Valvekens


Fonte:
Bibliotheca Sanctorum

_____________________
Aggiunto il 2007-08-16

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google

Album Immagini
visualizza

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati