Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it

> Home > Sezione G > San Guerrino di Sion Condividi su Facebook Twitter

San Guerrino di Sion Vescovo

27 agosto

Etimologia: Guerrino = difendendo protegge, dal tedesco

Emblema: Bastone pastorale

Martirologio Romano: Nel monastero di Aulps in Savoia, nell’odierna Francia, transito di san Guarino, vescovo di Sion, che, monaco a Molesme al tempo di san Roberto, fondò questo cenobio, che resse santamente e aggregò all’Ordine Cistercense.


Guerrino, signore di Pont-à-Mousson, nato verso il 1065, aveva preso l'abito a Molesme, sotto s. Roberto. Quest'ultimo aveva, tra il 1090 e il 1094, autorizzato due monaci, Andrea e Guido, a ritirarsi nell'Haut-Chablais, per fondarvi un monastero, rimanendo tuttavia sotto la sua giurisdizione. Il luogo scelto si chiamava Aulps (cioè Alpi, pascoli), nella Savoia, diocesi di Ginevra. Nel 1097 questa casa dedicata alla Madonna e a s. Giovanni, fu eretta a badia, e Guido ne divenne primo abate. Andrea' secondo alcuni, sarebbe da identificare con Guerrino.
Se si trattasse invece, di personaggi distinti, Guerrino avrebbe raggiunto Aulps a una data indeterminata, ma alla morte di Guido, nel 1113, gli succedette nelia carica abbaziale. Volendo restare fedele all'ideale dei fondatori di Aulps, ottenne da Callisto II, nel 1120, che il suo monastero fosse esentato dalla giurisdizione di Molesme, per essere unito, nel 1136, a Clairvaux.
Malgrado l'età assai avanzata, Guerrino lavorò assiduamente al progresso spirituale e materiale del suo monastero: e di questo s. Bernardo si felicitò con lui in due lettere. Cedendo alle istanze di Innocenzo II, accettò, nel 1138, il seggio episcopale di Sion. Anche come vescovo, diede prova di grande zelo nell'amministrazione della sua diocesi. Morí il 27 agosto 1150.
Le reliquie di Guerrino furono oggetto di una venerazione costante fino alla Rivoluzione francese e nel 1794 furono messe in luogo sicuro. Nel 1804 furono deposte nella chiesa parrocchiale di S. Giovanni di Aulps, donde furono trasferite nel 1886 nella nuova chiesa cdi Plan d'Avau. Dopo il 1873 qualche reliquia fu ceduta a Jeuxey (Vosgi), dove il santo è specialmente venerato come patrono del bestiame, in particolare il 28 agosto.
Solo nel 1701 i Foglianti d'Italia cominciarono a celebrare la sua festa (14 febbraio) che fu poi estesa a tutto l'Ordine Cistercense. Guerrino ebbe pure la sua festa a Sion, al 30 agosto e a Ginevra e Annecy, dal 1777, il 1° settembre.


Autore:
Rombaut Van Doren


Fonte:
Bibliotheca Sanctorum

_____________________
Aggiunto il 2002-06-26

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google

Album Immagini
visualizza


CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati