Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati




Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione G > San Gozberto (Gosberto) di Osnabruck Condividi su Facebook Twitter

San Gozberto (Gosberto) di Osnabruck Vescovo

13 febbraio

IX sec.

Visse nel sec. IX. Fu per un certo tempo missionario in Svezia, poi vescovo di Osnabruck in Germania dall’845 all’858, distinguendosi per lo zelo nella predicazione e per l’impegno pastorale. Si è creduto da qualcuno che fosse uno dei martiri di Ebbestorp, ma i bollandisti hanno dimostrato l’infondatezza della cosa.

Martirologio Romano: A Osnabrück nella Sassonia in Germania, san Gosberto, vescovo degli Svevi, che, cacciato dalla sua sede durante la persecuzione dei pagani, accettò il governo della Chiesa di Osnabrück.


San Gosberto (o Gozberto) era un vescovo della diocesi di Osnabrück vissuto nel IX secolo. Nella lista dei vescovi è stato inserito al quarto posto dopo Goswin e prima di Ecberto.
La diocesi di Osnabrück fu eretta nell’anno 772 da Carlomagno per evangelizzare i territori della Sassonia che aveva appena conquistati.  
Nella tradizione si dice che San Gosberto, detto anche Simone, fu ordinato vescovo nell'832 da Ebbo, arcivescovo di Reims e Ansgar, per una missione in Svezia, nei territori vicino a Stoccolma. Ma a causa di conflitti con i pagani della regione da quelle zone dovette fuggire nell'845, e divenne vescovo di Osnabrück, in Germania, fino alla sua morte.
Nella sua qualità di pastore di Osnabrück si distinse per lo zelo nella predicazione e per l’impegno pastorale.
“E’ difficile - riportano alcuni studi recenti - sapere se Gosberto fosse un apostolo degli svedesi (Schwedisch), degli Svevi (in tedesco Schwäbische), con il nome di cui sono note diverse tribù germaniche del Danubio, o degli Swabos (popoli germanici dell'attuale Baviera), come nella versione castigliana del martirologio romano”.
Forse il problema non è solo la traduzione, ma è già nelle fonti che ne parlano.
Ma anche se si era creduto che san Gosberto fosse uno dei martiri di Ebbestorp, i bollandisti hanno dimostrato l’infondatezza della cosa.
Infatti anche il santo ha ricevuto un culto martire a livello locale, si ritiene che non fosse a causa del suo modo di morire ma a causa delle sofferenze a cui è stato sottoposto tra i pagani.
Sulla sua morte ci sono due indicazioni alcuni dicono sia morto nel 874 e secondo altri nel 860.
La festa per San Gosberto, a Osnabrück nella sua qualifica di martire lo si celebrava nel giorno 3 febbraio, successivamente nel martirologio romano il suo ricordo venne fissato nel giorno 13 febbraio.
 


Autore:
Mauro Bonato

______________________________
Aggiunto/modificato il 2019-09-27

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati