Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati




Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:


E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione T > San Troade Condividi su Facebook Twitter

San Troade Martire

2 marzo

Martirologio Romano: A Neocesaréa nel Ponto, nell’odierna Turchia, san Troadio, martire durante la persecuzione dell’imperatore Decio, il cui combattimento fu attestato da san Gregorio Taumaturgo.


San Troade o Troadio è un martire di Neocesaréa nel Ponto, nell’odierna Tirchia.
Il suo nome è riportato nella “Vita di San Gregorio il Taumaturgo” scritta da san Gregorio di Nissa.
In quel testo di riporta che durante la persecuzione di Decio, negli anni 249-51, il grande santo taumaturgo raccontò ai suoi compagni, che un giovane di nome Troade era stato condotto dai littori al governatore.
Il giovane, condannato a morte è stato martirizzato.
Anche se tutti rimasero stupiti per questa notizia, un diacono di loro recandosi in città ebbe la conferma di questo martire.
Il Baronio, nel suo martirologio introdusse la memoria di san Troade nel giorno 28 dicembre, senza fornire alcuna spiegazione, en alcuni casi il è ricordato sia il 6 che il 12 maggio.
I Sinassari bizantini, ricordando il martirio di San Troade, senza indicarne la città e la provenienza del giovane, ne fissarono la sua memoria nel giorno 2 marzo.
Il martirologio romano, riprese il martirio di San Troade in questa data collocandola a Neocesaréa nel Ponto, in Turchia, attestandola da San Gregorio il Taumaturgo.


Autore:
Mauro Bonato

______________________________
Aggiunto/modificato il 2022-05-23

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati