Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione E > Beato Eriberto di Namur Condividi su Facebook Twitter

Beato Eriberto di Namur Eremita

16 marzo

Etimologia: Eriberto = guerriero illustre, dal tedesco


Nel sec. XVII il suo corpo riposava in un oratorio dedicato alla Vergine presso Bois-Villiers, nel contado di Namur (Belgio), retto da un sacerdote dell'Ordine Cistercense. Il gesuita Egidio du Monin, desideroso di avere qualche notizia sul beato, si recò sul posto, dove interrogò il religioso ed esaminò documenti che noi chiameremmo d'archivio. Da una tabula manoscritta, appesa a una parete della chiesetta, apprese così che Eriberto era stato ai suoi tempi celebre per l'austerità della vita e la santità dei costumi e che "in ea solitudine vitam eremiticam duxit, ibidemque beato fine quievit". L'indagatore non riuscì a sapere niente altro poiché "res gestae temporum diuturnitate vel hominum incuria perierunt".
Nei martirologi Eriberto è ricordato il 16 marzo, giorno in cui cade la festa del suo omonimo vescovo di Colonia, con cui a torto è stato spesso. confuso. Egli non ha Ufficio proprio, né commemorazione liturgica. Nella cattedrale di S. Albano di Namur si venerano alcune reliquie di un s. Eriberto, ma è impossibile stabilire di quale dei due si tratti. In forza di indizi, che qui non è il caso di enumerare, alcuni studiosi asseriscono non improbabili coniectura che Eriberto vivesse all'inizio del sec. XIII.


Autore:
Pietro Burchi


Fonte:
Bibliotheca Sanctorum

_____________________
Aggiunto il 2001-06-13

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati