Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione N > Beato Nicola Hermansson Condividi su Facebook Twitter

Beato Nicola Hermansson Vescovo

2 maggio

m. 1391

Martirologio Romano: A Link÷ping in Svezia, beato Nicola Hermansson, vescovo, che, severo con se stesso, si dedic˛ interamente alla sua Chiesa e ai poveri e accolse con onore le reliquie di santa Brigida.


San Nils (Nicholas) Hermansson fu vescovo di Linköping negli anni 1375-1391. Nacque nel 1325 (o 1326) a Skänninge in una famiglia benestante. Dopo gli studi presso la scuola cattedrale di Linköping, approfondì filosofia, teologia e diritto in Francia.
Dopo il ritorno in Svezia trascorse un breve periodo presso il duomo di Uppsala, ma ben presto divenne canonico della cattedrale di Linköping.

Una guida spirituale ospitale e senza paura
La grande compassione di Nils Hermansson per i poveri, i sofferenti e gli afflitti fu attestata da molti che vissero vicino a lui. Viveva in modo molto essenziale, condividendo liberamente i suoi beni. Come pastore e guida spirituale era esemplare. "Sia il nobile che il contadino andò da lui per consigli e aiuto", disse un contemporaneo. Ebbe familiarità con Bridget Birgersdotter e la sua famiglia in Ulvasa, che è a due miglia dalla città. Bridget è poi diventata Santa Brigida. Nils Hermansson fu precettore di un figlio di Brigida, insegnandogli il latino.
Il tratto più caratteristico di Nils Hermansson fu forse la sua passione per la giustizia e il suo coraggio nel difenderla. Ancora non aveva funzioni superiori nella diocesi, ma non esitò a includere questi temi nei suoi sermoni e a richiamare l'attenzione sulle ingiustizie di re e nobili. Il povero era oppresso duramente anche in quei giorni, ma aveva un forte alleato in Nils Hermansson. Più volte i suoi avversari tramarono contro la sua vita, ma senza successo.

Il tempo come vescovo di Linköping
Nils Hermansson era molto stimato dai suoi colleghi e fu eletto vescovo dal capitolo della cattedrale nel 1374. Ma senza l'approvazione del papa, non poteva essere collocato al suo posto. I signori del regno cercarono di proporre suoi rivali, poiché in Nils vedevano un loro nemico a causa della sua critica al modo in cui usavano il loro potere opprimendo le persone. Ma nel marzo 1375 il papa confermò la scelta del capitolo della cattedrale e Nils Hermansson come vescovo di Linköping.
Nils può ora continuare il suo lavoro di guida spirituale con immutato vigore e mostra un nuovo talento: come poeta per la Liturgia delle Ore, la preghiera comune quotidiana della Chiesa. Rosa rorans bonitatem per onorare Brigida, scritto ancora in attesa della sua canonizzazione, è l’inno più famoso tra le sue composizione liturgiche. Durante il suo episcopato fu Nils anche a inaugurare il monastero di Vadstena nel 1384, undici anni dopo la morte di Bridget.
Dopo 16 anni come vescovo di Linköping, Nils Hermansson morì nel 1391. La sepoltura, magnificamente restaurata, è nella sua cattedrale, a sinistra dietro l'altare.

Il Santo Nils Hermansson
In tutto il paese, molti credettero che fosse deceduto un uomo santo. Cominciarono a chiedere le sue preghiere, e sacerdoti a Linköping iniziarono a tenere un registro delle preghiere esaudite. Nell’anno 1414 iniziò il processo di canonizzazione di Nils Hermansson presso la Santa Sede. Registrazioni accurate della sua vita furono inviate a Roma: è per questo che noi oggi conosciamo molto del vescovo Nils. Ma ci volle fino all'anno 1499 prima che il papa approvasse ciò che oggi costituisce una beatificazione. Poi il re introdusse la Riforma luterana in Svezia, ed è forse il motivo per cui Nils non è mai stato canonizzato. Ma come un santo locale, è ancora celebrato in Svezia.
Non c'è la scultura o la pittura dal Medioevo, che rappresenta il patrono della parrocchia. La pietra tombale della cattedrale è una raffigurazione incisa di lui.

San Nicola Hermanson: giorno della Memoria
In Svezia è celebrato il 4 febbraio. In quel giorno, di solito si tengono Vespri ecumenici nella Cattedrale di Linköping, ogni due anni presso la tomba del santo nella cattedrale e ogni due anni nella chiesa parrocchiale a lui intitolata.
Il Martirologio Romano lo colloca al 2 maggio.


Autore:
Riccardo Fangarezzi

______________________________
Aggiunto/modificato il 2011-10-21

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati