Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione N > San Nicola Pieck Condividi su Facebook Twitter

San Nicola Pieck Francescano, martire

9 luglio

>>> Visualizza la Scheda del Gruppo cui appartiene

Gorinchem, Paesi Bassi, 23 agosto 1534 - Brielle, Paesi Bassi, 9 luglio 1572

Nel mese di giugno del 1572, i calvinisti, impadronitisi della città di Gorcum in Olanda, catturarono i Frati Minori di quel convento con altri sacerdoti, e li trascinarono per molti villaggi, esponendoli al ludibrio delle popolazioni. Li condussero prigionieri a Brielle, torturandoli in mille modi, perché rinunciassero alla fede cattolica nell’Eucaristia e nel primato del Romano Pontefice; ma essi rimasero saldi nella fede, e perciò furono messi a morte il 9 luglio 1572. Papa Pio IX li ha canonizzati nel 1867.

Emblema: Palma


Nel giugno 1572 la città di Gorcum (in Olanda) fu conquistata da gruppi di estremisti calvinisti, i Gheusi, che riuscirono a vincere la resistenza opposta da una piccola guarnigione che difese i fedeli, il parroco e un gruppo di frati Minori. Durante le trattative per giungere alla resa i Gheusi si impegnarono a salvare la vita dei religiosi, ma dopo la resa la promessa non fu mantenuta e venenro catturati undici frati Minori (con a capo il guardiano Nicola Pichi di Sansepolcro), tre sacerdoti secolari, un canonico regolare di sant’Agostino e un padre domenicano accorso per amministrare i sacramenti ai prigionieri. Costoro rimasero incarcerati a Gorcum dal 26 giugno al 6 luglio, quando vennero trasportati seminudi a Dordrecht, dove furono esposti agli insulti del popolo. Poi furono condotti a Brielle, dove subirono ancora lo scherno del popolo assieme ad altri tre sacerdoti. Il capo dei Gheusi tentò invano la fede dei prigionieri con lunghe dispute e interrogati, specialmente sul primato del papa e sulla presenza reale di Cristo nell’Eucarestia. La loro abilità nel confutare le tesi dei Gheusi fu causa di nuovi tormenti e della impiccagione, avvenuta il 9 luglio 1572 contro le disposizioni emanate da Guglielmo d’Orange, che vietavano l’uccisione dei religisoe. Il luogo del martirio, in Brielle, è da lungo tempo meta di pellegrinaggi e processioni.
I diciannove martiri di Gorcum furono beatificati da papa Clemente X nel 1675 e canonizzati da papa Pio IX nel 1867. La memoria liturgica ricorre il 9 luglio.


Autore:
Andrea Czortek

______________________________
Aggiunto/modificato il 2001-02-01

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati