Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati

Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it

> Home > Sezione B > San Baldovino (Balduino) da Rieti Condividi su Facebook Twitter

San Baldovino (Balduino) da Rieti Abate

24 luglio

m. 1140

Etimologia: Baldovino = compagno ardito, dal tedesco

Emblema: Bastone pastorale

Martirologio Romano: A Rieti, san Baldovino, abate, che fu discepolo di san Bernardo nel monastero di Chiaravalle e fu da lui mandato in questa cittą per fondarvi e reggervi il cenobio di San Matteo di Montecchio.


Figlio di Berardo X, conte dei Marsi, e fratello di Rainaldo, abate di Montecassino, eletto cardinale da Innocenzo II nel 1138, Baldovino si fece monaco a Clairvaux sotto la guida e il magistero di s. Bernardo. Questi nel 1130 lo inviò a presiedere l'antico monastero di S. Matteo, situato presso il lago di Montecchio, ad un'ora di distanza da Rieti. Qui Baldovino incontrò molte difficoltà che, peraltro, maturarono i suoi meriti. S. Bernardo lo consolò e incoraggiò con l'Ep. CCI, scritta forse l'anno successivo. Morì nel 1140 e venne seppellito nella cattedrale di Rieti, forse dal suo confratello Dodone, che era vescovo della città. La venerazione di cui fu circondata la sua memoria e il culto resogli fin da principio testimoniano la sua santa vita e la ricchezza delle grazie e dei miracoli, attraverso i quali Dio l'aveva glorificato.
Le sue reliquie sono conservate sotto la mensa dell'altare marmoreo della cappella detta "delle Grazie". Ma il capo si conserva in un busto argenteo raffigurante il beato e nelle grandi solennità viene esposto sull'altare maggiore della cattedrale, insieme ad altri reliquiari. Nel 1701 la S. Congregazione dei Riti approvò l'Ufficio del beato con lezioni storiche, colletta propria e Messa de communi Abbatum. A Rieti e nella diocesi la sua festa viene celebrata il 21 agosto; lo stesso giorno lo ricordano i Bollandisti. I Cistercensi ne celebrano l'Ufficio il 24 luglio, e il Menologium Cisterciense lo commemora il 15 dello stesso mese; altri assegnano il suo dies natalis al 2, al 10 o all'11 agosto.
Baldovino è comunemente detto abate di S. Pastore, poiché l'abbazia di S. Matteo, troppo esposta alle pestilenze provocate dal ristagno delle acque del Velino nella piana reatina, venne trasferita presso la chiesa di S. Pastore, situata nelle vicinanze di Contigliano, nel territorio di Greccio. La fama della nuova abbazia di S. Pastore, inaugurata ufficialmente nel 1255, oscurò quella dell'antica intitolata a S. Matteo, di cui era la succedanea.



Autore:
Balduino Bedini


Fonte:
Bibliotheca Sanctorum

_____________________
Aggiunto il 2001-02-01

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google

Album Immagini
visualizza

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati