Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione G > San Giovanni da Trał Condividi su Facebook Twitter

San Giovanni da Trał Vescovo in Dalmazia

14 novembre

† 14 novembre 1111

Martirologio Romano: A Trał in Dalmazia, nell’odierna Croazia, san Giovanni, vescovo, che, eremita nel monastero camaldolese di Osor, dopo l’ordinazione nel ministero episcopale difese con successo la cittą dall’assalto del re Colomanno.


San Giovanni è considerato il primo vescovo della diocesi di Traù (in croato Trogir), in Dalmazia. Nella cronotassi dei vescovi, resse la diocesi dal 1062 al 1111. Dopo di lui vi fu un vescovo anonimo e dal 1123, con la distruzione della città da parte dei saraceni, la sede rimase vancante per trent’anni.
La diocesi, oggi soppressa e che si estendeva su parte della Dalmazia centrale, nell'odierna Croazia, era suffraganea dell’arcidiocesi di Spalato
Si pensa che San Giovanni fosse un abate ed eremita nel monastero camaldolese di Ossero sull'isola di Cherso.
Su di lui sappiamo ben poco.
Dopo l'ordinazione episcopale a vescovo di Traù, difese nel 1105 la città dall'assalto del re d'Ungheria Colomanno conosciuto come  Kalman, che poi divenne re di Croazia.
Si ritiene sia morto il giorno 14 novembre 111 e la sua tomba si trova, nella cappella omonima nella Cattedrale di San Lorenzo a Traù, dove è venerato come patrono della città.
In Dalmazia ci sono due luoghi legati alla memoria di San Giovanni da Traù.
Una chiesa intitolata alla sua memoria che si trova sulla punta Planka, un luogo isolato e roccioso ed è protetta come monumento sacrale. Fu eretta in onore di un miracolo nel luogo dove secondo una leggenda, naufragò l’imbarcazione su cui si trovava San Giovanni insieme al re Colomanno. In quell’occasione San Giovanni di Traù salvò tutti i marinai e il carico della barca, camminando miracolosamente sulle acque senza bagnarsi i piedi.
Inoltre vicino alle mura meridionali della città si trova il convento benedettino e la chiesa di San Nicola già denominato di San Doimo che venne fondato, nel 1064 grazie all'intervento di San Giovanni di Traù. Da oltre mille anni nel convento vivono le monache, che hanno avuto un ruolo importante nella città sia spiritualmente, che nel mondo della cultura cristiana e del lavoro.
Nel martirologio romano, San Giovanni da Traù è festeggiato nel giorno 14 novembre.
 


Autore:
Mauro Bonato

______________________________
Aggiunto/modificato il 2019-08-21

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati