Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione L > San Lucio di Coira Condividi su Facebook Twitter

San Lucio di Coira Vescovo e martire

3 dicembre

Etimologia: Lucio = luminoso, splendente, dal latino

Emblema: Bastone pastorale, Palma

Martirologio Romano: A Coira nell’odierna Svizzera, san Lucio, eremita.


Secondo la Vita leggendaria, Lucio nel II sec. d.C. dall'Inghilterra andň in Rezia, della quale fu apostolo, divenendo vescovo. Qui subí poi il martirio intorno all'a. 200, ad opera del governatore pagano.
Si riteneva fin dai tempi antichi che il santo fosse morto il 3 dicembre. Sulla sua tomba fu assai presto edificato un monastero e la cripta reliquiario dell'epoca merovingica si č conservata fino ai nostri giorni.
Il culto č attestato fin dall'VIII sec. e si estendeva alla diocesi del principe vescovo di Coira, della quale faceva parte anche il Tirolo, e alle vicine diocesi di Costanza e Sion. Indagini recenti dimostrano che il santo visse quale eremita al Luziensteig (Grigioni), ma non si sa altro; reliquie del santo si trovano in molte chiese della diocesi di Coira e in alcuni monasteri.
Nel Martirologio Romano la sua festa si celebra al 3 dicembre.


Autore:
Rudolf Henggeler


Fonte:
Bibliotheca Sanctorum

_____________________
Aggiunto il 2002-10-08

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati