Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati




Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:


E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Cardinali ultraottantenni > Card. Francis Arinze Condividi su Facebook Twitter

Card. Francis Arinze

Cardinale ultraottantenne

Eziowelle, Nigeria, 1 novembre 1932 -


Il Card. Francis Arinze, Prefetto emerito della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, è nato a Eziowelle, una cittadina nell'Arcidiocesi di Onitsha in Nigeria, il 1° novembre 1932.
A quindici anni ha iniziato gli studi secondari presso il Seminario All Hallowa (Ognissanti) di Nuewi, studi che ha concluso nel 1950 ad Enugu. Nei due anni successivi ha insegnato nello stesso Seminario All Hallowa sino a quando nel 1953 non riprese i suoi studi nel Seminario Bigard Memorial di Enugu, orientandosi verso le scienze filosofiche. Nel 1955 ha iniziato a frequentare i corsi di Teologia presso la Pontificia Università Urbaniana. Solo tre anni più tardi è stato ordinato sacerdote durante una cerimonia svoltasi nella Chiesa del Pontificio Collegio Urbano di "Propaganda Fide" a Roma, il 23 novembre 1958.
Negli anni 1961-1962 ha svolto l'incarico di professore di Liturgia oltre che di Logica ed Elementi di Filosofia presso il Seminario Bigard Memorial di Enugu. Successivamente gli veniva affidato l'incarico di Segretario Regionale per l'Educazione Cattolica per la parte orientale della sua patria.
Trasferitosi a Londra, ha frequentato i corsi dell'Istituto di Pedagogia della locale Università conseguendo il diploma nel 1964.
Il 6 luglio 1965 è stato eletto alla sede titolare di Fissiana e nominato Coadiutore dell'Arcivescovo di Onitsha. Il 29 agosto successivo riceveva l'ordinazione episcopale.
Appena due anni più tardi veniva chiamato a succedere al governo pastorale dell'Arcidiocesi ed il 26 giugno del 1967 veniva nominato Arcivescovo.
Nel 1979 i suoi confratelli nell'Episcopato lo hanno eletto Presidente della Conferenza dei Vescovi cattolici della Nigeria, incarico che ha mantenuto sino a quando, nel 1984, il Santo Padre Giovanni Paolo II lo ha chiamato alla guida, come Pro-Presidente, del Segretariato per i non Cristiani (ora Pontificio Consiglio per il Dialogo Inter-Religioso).
Sino all'aprile 1985 ha conservato anche la carica di Arcivescovo di Onitsha nell'attesa della nomina del suo successore al governo pastorale dell'Arcidiocesi. Tra l'altro, nel 1982, era stato eletto Vice-Presidente per l'Africa delle Società Bibliche Unite.
Creato Cardinale, è stato Presidente del Pontificio Consiglio per il Dialogo Inter-Religioso dal 27 maggio 1985 al 1° ottobre 2002.
Il 24 ottobre 1999 ha ricevuto una medaglia d’oro dall’International Council of Christians and Jews per il suo impegno nel dialogo interreligioso.
L'8 maggio 1994 ha presieduto, in qualità di primo Presidente Delegato, la solenne chiusura dell'Assemblea Speciale per l'Africa del Sinodo dei Vescovi all'altare della Confessione della Patriarcale Basilica Vaticana.
È stato membro del Comitato del Grande Giubileo dell'Anno 2000.
Il 1° ottobre 2002 è stato nominato da Giovanni Paolo II Prefetto della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti.
Presidente Delegato all'XI Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi sul tema: "L'Eucaristia: fonte e culmine della vita e della missione della Chiesa" (ottobre 2005).
Dal 9 dicembre 2008 è Prefetto emerito della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti.
Nella quaresima del 2009 è stato chiamato a predicare gli Esercizi Spirituali per la Curia Romana, alla presenza del Santo Padre Benedetto XVI.
Presidente Delegato alla II Assemblea Speciale per l'Africa del Sinodo dei Vescovi sul tema: "La Chiesa in Africa a servizio della riconciliazione, della giustizia e della pace. 'Voi siete il sale della terra ... voi siete la luce del mondo"(Mt 5, 13.14)" (ottobre 2009).
Ha partecipato al conclave dell’aprile 2005 che ha eletto Papa Benedetto XVI.
Da S. Giovanni Paolo II creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 25 maggio 1985, del Titolo della Chiesa Suburbicaria di Velletri-Segni (25 aprile 2005).


Fonte:
Santa Sede

______________________________
Aggiunto/modificato il 2020-12-31

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati