Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Cardinali elettori > Card. Tarcisio Bertone Condividi su Facebook Twitter

Card. Tarcisio Bertone

Cardinale elettore

1934 -

Tarcisio Bertone, salesiano, è arcivescovo di Genova. È nato a Romano Canavese (provincia di Torino e diocesi di Ivrea) il 2 dicembre 1934. È stato ordinato sacerdote il 1° luglio 1960. Ha poi perfezionato gli studi a Roma, presso il Pontificio Ateneo Salesiano, conseguendo la licenza e il dottorato in diritto canonico. Per più di vent'anni ha insegnato presso tale Università diventandone rettore Il 1° giugno 1989. Ha collaborato all'ultima fase della revisione del Codice di diritto canonico. Il 1° agosto 1991 il Papa lo ha nominato arcivescovo di Vercelli. Il 13 giugno 1995, poi, Giovanni Paolo II lo ha chiamato a Roma come segretario della Congregazione per la dottrina della fede. Il 10 dicembre 2002 Giovanni Paolo II lo ha nominato arcivescovo di Genova. È stato creato cardinale nel Concistoro del 21 ottobre 2003.


Il Cardinale Tarcisio Bertone, S.D.B., Arcivescovo di Genova (Italia), è nato a Romano Canavese (Provincia di Torino e Diocesi di Ivrea) il 2 dicembre 1934, quinto di otto figli.

Ha compiuto i suoi studi medi a Torino, nell'oratorio di Valdocco, passando direttamente al noviziato di Monte Oliveto (Pinerolo) attratto dalla vocazione salesiana. Ha fatto la prima professione religiosa il 3 dicembre 1950, ed ha ricevuto l'ordinazione sacerdotale, dalle mani di Mons. Albino Mensa, Vescovo di Ivrea, il 1° luglio 1960.

Conseguita la Licenza in S. Teologia, alla Facoltà Teologica Salesiana di Torino, ha continuato gli studi a Roma, presso il Pontificio Ateneo Salesiano, ove ha ottenuto la Licenza e il Dottorato in Diritto Canonico.

Nel 1967 è stato chiamato a Roma, per assumere la cattedra di Teologia Morale Speciale all'Ateneo Salesiano, poi divenuto Pontificia Università Salesiana (1973), dove ha insegnato per dieci anni.

Nel 1976 è stato chiamato a dirigere la Facoltà di Diritto Canonico, ove ha insegnato, fino al 1991 «Diritto Pubblico Ecclesiastico», diventando Professore Ordinario di cattedra. Ha insegnato anche, tra l'altro, «Diritto Internazionale» e «Diritto dei minori» (in consonanza con la specializzazione pedagogica della Pontificia Università Salesiana), e «Legislazione e Organizzazione Catechistica e di Pastorale Giovanile». È stato dal 1978 Docente di «Diritto Pubblico Ecclesiastico» presso l'Institutum Utriusque Iuris della Pontificia Università Lateranense.

Oltre ad un'attività pubblicistica, ha svolto compiti direttivi presso le Comunità dell'Università Salesiana di Roma: è stato Direttore dei Teologi (1974-1976), Decano della Facoltà di Diritto Canonico (1979-1985), Vice Rettore della Pontificia Università Salesiana (1987-1989).

A Roma ha collaborato anche con diverse parrocchie ed ha contribuito alla promozione dei laici (Centri di Formazione teologica e apostolica). Ha collaborato all'ultima fase della revisione del Codice di Diritto Canonico e svolto attività promozionale per la sua recezione nelle Chiese particolari. Ha diretto il gruppo di lavoro che ha tradotto il Codice in italiano, con l'approvazione della Conferenza Episcopale Italiana.

Dagli anni '80 ha esercitato, inoltre, un qualificato servizio alla Santa Sede, come Consultore in diversi Dicasteri della Curia Romana. Ha collaborato attivamente, soprattutto con la Congregazione per la Dottrina della Fede.

Il 1° giugno 1989 è stato eletto Rettore Magnifico dell'Università Salesiana. Il 1° agosto 1991 il Santo Padre lo ha chiamato alla guida della più antica Diocesi del Piemonte, come Arcivescovo di Vercelli.

Il 28 gennaio 1993 è stato nominato dalla CEI Presidente della Commissione Ecclesiale Giustizia e Pace e in tale ufficio ha promosso ricerche e iniziative per l'educazione alla legalità, alla giustizia e alla moralità. Il 13 giugno 1995 Giovanni Paolo II lo ha nominato Segretario della Congregazione per la Dottrina della Fede.

È stato incaricato dal Santo Padre di curare la pubblicazione della terza parte del «segreto» di Fatima.

Il 10 dicembre 2002 Giovanni Paolo II lo ha nominato Arcivescovo di Genova, dove ha fatto l'ingresso il 2 febbraio 2003. È Presidente della Conferenza Episcopale Ligure. Ha pubblicato vari volumi, nonché numerosi articoli.

Da Giovanni Paolo II creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 21 ottobre 2003, del Titolo di S. Maria Ausiliatrice in via Tuscolana, Diaconia elevata " pro hac vice " a Titolo presbiterale.

È Membro:
- delle Congregazioni: per la Dottrina della Fede; per il Clero.


Fonte:
Zenit (aggiornata al 13.05.2004)

______________________________
Aggiunto/modificato il 2005-04-17

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati