Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Cardinali elettori > Card. Edward Michael Egan Condividi su Facebook Twitter

Card. Edward Michael Egan

Cardinale elettore

1932 -

Arcivescovo di New York, il cardinale Edward Michael Egan, Ŕ nato il 2 aprile 1932, a Oak Park nell'Illinois. Ha studiato a Roma presso il Collegio Nord-Americano e l'UniversitÓ Gregoriana. Ordinato sacerdote il 15 dicembre 1957, Ŕ stato segretario del cardinale arcivescovo di Chicago Albert Meyer. Conseguita nel 1964 la laurea in diritto canonico presso l'UniversitÓ Gregoriana, dal 1972 a Roma Ŕ stato giudice del Tribunale della Rota Romana. Ha fatto parte del gruppo di sei canonisti che hanno revisionato il nuovo Codice di diritto canonico, prima della promulgazione nel 1983. ╚ stato nominato vescovo ausiliare di New York il 1░ aprile 1985. Tre anni dopo Giovanni Popolo II gli ha affidato la guida della diocesi di Bridgeport. L'11 maggio 2000, infine, Ŕ stato nominato arcivescovo di New York. ╚ cardinale dal 21 febbraio 2001.


Il Cardinale Edward Michael Egan, Arcivescovo di New York (Stati Uniti d'America), Ŕ nato il 2 aprile 1932, a Oak Park, arcidiocesi di Chicago (Illinois), da Thomas J. e Genevieve Costello Egan.

Dopo aver conseguito il diploma in filosofia presso il Saint Mary of the Lake Seminary, a Mundelein, Illinois, Ŕ stato inviato a Roma nel 1954 per completare gli studi presso il Pontificio Collegio Americano del Nord. Nel 1958 ha conseguito la laurea in teologia presso la Pontificia UniversitÓ Gregoriana.

Dopo l'ordinazione a Roma, il 15 dicembre 1957, Ŕ tornato negli Stati Uniti, dove per un breve periodo Ŕ stato responsabile della parrocchia della Holy Name Cathedral e in seguito consigliere assistente dell'Arcidiocesi di Chicago e segretario del Cardinale Albert Meyer.

Nel 1960 Ŕ stato nominato Vice-Rettore assistente nella FacoltÓ di Teologia e Diritto Canonico presso il Pontificio Collegio Americano del Nord. Nel 1964, subito dopo aver conseguito "summa cum laude" la laurea in Diritto Canonico presso la Pontificia UniversitÓ Gregoriana, Ŕ tornato negli Stati Uniti dove Ŕ stato segretario del Cardinale John Cody, e poi consulente dell'Arcidiocesi di Chicago.

In quegli anni Ŕ stato anche il primo direttore delle Commissioni arcidiocesane sull'ecumenismo e i rapporti umani e membro di diversi consigli interreligiosi ed ecumenici interessati ai problemi sociali nell'area di Chicago. Fra questi si pu˛ menzionare la Conferenza di Chicago su "Religione e Razza", il Consiglio guida delle comunitÓ aperte metropolitane e il Consiglio interreligioso degli affari urbani.

Nello stesso periodo ha partecipato a numerose iniziative ecumeniche, fra le quali il Dialogo anglicano-cattolico della Conferenza Cattolica degli Stati Uniti e della Chiesa protestante Episcopale d'America, l'Accademia nordamericana degli Ecumenisti e il Chicago Ecumenical Dialogue.

Nel 1972 Ŕ tornato a Roma in qualitÓ di giudice del Tribunale della Rota Romana, incarico che ha mantenuto fino alla ordinazione episcopale nel 1985. A Roma Ŕ stato professore di Diritto Canonico presso la Pontificia UniversitÓ Gregoriana, professore di Procedura Civile e Penale presso lo Studium Rotale, la scuola di giurisprudenza della Rota, membro della commissione della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, consultore della Congregazione per il Clero e uno dei sei canonisti che hanno revisionato il nuovo Codice di Diritto Canonico con Giovanni Paolo II, prima della promulgazione nel 1983.

Eletto alla Chiesa titolare di Allegheny il 1░ aprile 1985, Ŕ stato ordinato Vescovo il successivo 22 maggio nella Basilica dei Santi Giovanni e Paolo a Roma dal Cardinale Bernardin Gantin. Co-consocranti il Cardinale John J. O'Connor, Arcivescovo di New York e Mons. John R. Kesting, Vescovo di Arlington.

Nel giugno del 1985 si Ŕ insediato nell'Arcidiocesi di New York come Vescovo ausiliare e Vicario per l'educazione.

Il 5 novembre 1988 Giovanni Popolo II lĺha nominato terzo Vescovo della Diocesi di Bridgeport (Connecticut). Si Ŕ insediato il 14 dicembre 1988.

Nella Diocesi di Bridgeport, ha supervisionato la suddivisione regionale delle scuole elementari diocesane, creato attivi apostolati ispanici e haitiani, fondato il Saint John Fisher Seminary Residence per candidati al sacerdozio, riorganizzato le strutture sanitarie diocesane, ideato la Inner-City Foundation for Charity and Education e seguito la costruzione della casa di riposo per sacerdoti Catherine Dennis Keefe Queen of the Clergy.

╚ stato anche Presidente del Consiglio d'amministrazione del Saint Joseph Medical Center a Stamford, nel Connecticut, Presidente del Consiglio delle case per anziani Bishop Curtis a Fairfield County, nel Connecticut e Presidente del Consiglio di Amministrazione della Sacred Heart University a New York, del Thomas More College nel New Hampshire e della Western Connecticut State University.

Oltre ai suoi compiti diocesani, ha collaborato con la Conferenza Nazionale dei Vescovi cattolici come Presidente del Consiglio dei Governatori del Pontificio Collegio Americano del Nord, Presidente del Comitato di Scienza e Valori umani, membro del Comitato per gli Affari Canonici, del Comitato per l'Educazione, del Comitato per le Collette Nazionali e del Comitato per le Nomine. ╚ stato anche per due volte membro del Consiglio di amministrazione della stessa Conferenza.

L'11 maggio 2000 Giovanni Paolo II lĺha nominato Arcivescovo di New York. Il 19 giugno si Ŕ insediato nella cattedrale di Saint Patrick, alla presenza dell'Arcivescovo Gabriel Montalvo, Nunzio Apostolico negli Stati Uniti. Il 29 giugno ha ricevuto il Pallio in San Pietro.

╚ Presidente della Catholic Near East Welfare Association ed Ŕ responsabile del suo consiglio di amministrazione.

╚ membro del Consiglio di amministrazione del Saint Thomas More College a Merrimack, nel New Hampshire, e del Consiglio di amministrazione della Catholic University of America a Washington, D.C.

Da Giovanni Paolo II creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 21 febbraio 2001, del Titolo dei Santi Giovanni e Paolo.

Relatore Generale per la 10¬ Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi (ottobre 2001)

╔ Membro:
- del Pontificio Consiglio per la Famiglia;
- del tribunale Supremo della Segnatura Apostolica;
- dell'Ufficio della Prefettura degli Affari Economici della Santa Sede;
- della Pontificia Commissione per i Beni Culturali della Chiesa;
- del Consiglio di Cardinali per lo studio dei problemi organizzativi ed economici della Santa Sede.


Fonte:
Zenit (aggiornata al 26.05.2003)

______________________________
Aggiunto/modificato il 2005-04-16

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati . Pubblicità