Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati




Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:


E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Cardinali elettori > Card. Wilfrid Fox Napier Condividi su Facebook Twitter

Card. Wilfrid Fox Napier

Cardinale elettore

1941 -

Il cardinale Wilfrid Fox Napier, arcivescovo di Durban (Sud Africa), è nato a Swartberg, diocesi di Kokstad, l'8 marzo 1941. Dopo il liceo si reca in Irlanda ed entra nella «Franciscan Novice House» di Killarney. Dopo il noviziato prosegue gli studi fra l'Irlanda e l'Università di Lovanio, in Belgio. Il 25 luglio 1970 è ordinato sacerdote in Sud Africa. Imparata la lingua «xhosa» si dedica alla missione finché, nel 1978, è nominato amministratore apostolico di Kokstad. Riceve l'ordinazione episcopale il 28 febbraio 1981. Dal 1987 al 1994 è presidente della Conferenza episcopale del Sud Africa, e vicepresidente nei tre anni successivi. Nella transizione dall'apartheid alla democrazia ha svolto un ruolo da protagonista. Il 29 maggio 1992 è stato nominato arcivescovo di Durban. Dal '99 è presidente della Conferenza episcopale di Botswana, Sud Africa e Swaziland. Wojtyla lo ha creato cardinale nel concistoro del 21 febbraio 2001.


Il Cardinale Wilfrid Fox Napier, O.F.M., Arcivescovo di Durban (Sud Africa), Amministratore Apostolico "sede vacante et ad nutum Sanctae Sedis" di Umzimkulu, è nato a Swartberg, diocesi di Kokstad, l'8 marzo 1941.

Nell'agosto 1960, al termine degli studi liceali, si è recato in Irlanda ed è entrato nella Franciscan Novice House a Killarney. Dopo il noviziato ha trascorso tre anni a Galway conseguendo un baccellierato in lettere presso l'università, con il latino e l'inglese come materie principali.

In seguito è stato inviato all'università di Lovanio per studiare filosofia e teologia. Vi ha trascorso sei anni conseguendo un «Magister Artium» e il baccellierato in filosofia e in teologia. Il 25 luglio 1970 è stato ordinato sacerdote in Sud Africa.

Dopo aver imparato lo «xhosa» presso l'Istituto Missionario di Lumko, ha trascorso due anni e mezzo nella parrocchia di Lusikisiki e altri cinque anni a Tabankulu svolgendo la sua opera pastorale.

Nel 1978 è stato nominato Amministratore Apostolico della Diocesi di Kokstad, divenendone Vescovo il 29 novembre 1980. Ha ricevuto l'ordinazione episcopale il 28 febbraio 1981.

Dal 1987 al 1994 è stato Presidente della Conferenza Episcopale del Sud Africa. Nel gennaio 1994 ha completato il suo secondo mandato di Presidente ed è stato eletto primo Vice Presidente per i tre anni successivi. Nel periodo del suo mandato la scena politica del Sud Africa è stata caratterizzata da conflitti e da cambiamenti ed egli, congiuntamente ai responsabili ecclesiali nazionali e provinciali, si è impegnato nell'opera di mediazione e di negoziazione.

Ha prestato il suo servizio nel comitato della Conferenza ecclesiale di Rustenberg che si è riunito nel 1990. Era presente alla firma dell'accordo di pace del settembre 1991 e ha partecipato alle attività del Fronte patriottico nel novembre 1991.

Alla fine del 1989, dopo la prematura morte dell'Arcivescovo Stephen Naidoo, è stato nominato suo successore nel Consiglio della Segreteria del Sinodo dei Vescovi e ha svolto un ruolo attivo nella preparazione dell'Assemblea Speciale per l'Africa del Sinodo dei Vescovi. Precedentemente aveva partecipato a due Assemblee del Sinodo dei Vescovi, nel 1983 e nel 1987. Durante il Sinodo per l'Africa (1994) è stato Presidente della Commissione per le comunicazioni sociali.

Il 29 maggio 1992 è stato nominato Arcivescovo di Durban e si è insediato il 4 ottobre dello stesso anno.

Il 1° agosto 1994 è stato nominato anche Amministratore Apostolico "sede vacante et ad nutum Sanctae Sedis" della Diocesi di Umzimkulu e ne ha preso possesso il 21 settembre successivo.
Nel 1995 la «National University of Ireland» lo ha insignito della laurea «ad honorem» in giurisprudenza.

Dal novembre 1999 è Presidente della Conferenza Episcopale di Botswana, Sud Africa e Swaziland (S.A.C.B.C.).

Da Giovanni Paolo II creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 21 febbraio 2001, del Titolo di San Francesco d’Assisi ad Acilia.

È Membro:
- delle Congregazioni: per l'Evangelizzazione dei Popoli; per gli Istituti di vita consacrata e le Società di vita apostolica,
- del Consiglio Speciale per l'Africa della Segreteria Generale del Sinodo dei Vescovi.
- del Consiglio Speciale per l'Africa della Segreteria Generale del Sinodo dei Vescovi.


Fonte:
Zenit (aggiornata al 18.06.2003)

______________________________
Aggiunto/modificato il 2005-04-15

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google

Album Immagini


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati