Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Cardinali ultraottantenni > Card. Jean Margeot Condividi su Facebook Twitter

Card. Jean Margeot

Cardinale ultraottantenne

1916 -

Vescovo emerito di Port-Louis nell'Isola Maurizio.
Da Giovanni Paolo II creato e pubblicato nel Concistoro del 28 giugno 1988, del Titolo di S. Gabriele Arcangelo all’Acqua Traversa.


Il Cardinale Jean Margéot, Vescovo emerito di Port-Louis nell'Isola Maurizio, è nato a Quatre-Bornes, Diocesi di Port-Louis, il 3 febbraio 1916.

Dopo aver compiuto i primi studi nella sua città, è stato inviato a Roma presso il Pontificio Seminario Francese per frequentare i corsi di Filosofia e Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana. Ha conseguito il baccellierato in Filosofia e la Licenza in Sacra Teologia.

Conclusi gli studi è stato ordinato sacerdote il 17 dicembre 1938. Rientrato in Patria quasi subito dopo l'ordinazione sacerdotale, ha ricoperto numerosi incarichi pastorali nell'ambito della sua Diocesi. È stato infatti vicario in diverse parrocchie, parroco sostituto, poi finalmente prevosto in una grande parrocchia del suo paese, e poi amministratore della Diocesi, Presidente della Roman Catholic Educational Authority, animatore della Legione di Maria e fondatore dei Foyers de Notre Dame, assistente generale degli Scout cattolici e promotore dell'Action familiale.

Nel 1956 il suo Vescovo lo nominava Vicario generale e nel giugno del 1968 è stato eletto Vicario Capitolare.

Il 6 febbraio del 1969 è stato nominato Vescovo di Port-Louis. La sua elevazione era stata come presentita da tutti i sacerdoti che negli anni del suo umile servizio, avevano avuto modo di conoscerlo. In ognuna delle attività svolte, aveva sempre mostrato un grande zelo e un grande senso pastorale oltreché una grande dedizione, una rara competenza e maturità. Aveva sempre manifestato la sua preferenza nei confronti dei neofiti e verso la formazione del clero nativo per il quale aveva dato vita al Foyer Monsignor Murphy.

A conferirgli l'ordinazione episcopale, il 4 maggio 1969 è stato il Pronunzio Apostolico in Madagscar Mons. Paolo Mosconi. La celebrazione svoltasi all'aperto di fronte al monumento a Maria Santissima, Regina della Pace, alla presenza di circa 80.000 persone, è stata considerata l'avvenimento di maggior rilievo nella storia della città fino ad allora.

All'inizio della sua missione pastorale ha trovato una chiesa composta da 250.000 cattolici. 400 erano i catecumeni. C'erano poi 10.000 protestanti; 370.000 erano gli indù; 130.000 i musulmani. 49 erano i sacerdoti e 227 le suore.

L'Annuario Diocesano del 1988 reca questi dati: 279.557 sono i cattolici, 85 i sacerdoti di cui 50 diocesani; 25 sacerdoti delle Isole Maurizio inviati in territori di missione all'estero 29 religiosi; 269 suore del Buon Soccorso; 42 suore ripartitrici e 6 Missionarie della Carità. Nella diocesi sono inoltre presenti 19 tra Congregazioni ed Istituti religiosi. Da questo raffronto è possibile intuire lo sviluppo che ha saputo imprimere alla comunità ecclesiale.

Tra le opere pastorali promosse va segnalato il centro Tabor, un centro di formazione per la gioventù e i catechisti. Di notevole importanza è anche il lavoro svolto dalla Missione Cattolica Cinese e dall'Associazione Cattolica Indo-Mauriziana che, promosse dal Vescovo, si occupano dell'assistenza spirituale delle due grandi comunità cinese e indiana presenti nel territorio diocesano.

Merita infine segnalazione l'impegno che la Diocesi ha assunto sotto l'auspicio del Cardinale Margéot nella lotta contro il fenomeno della droga. Oltre ad averne fatto un oggetto costante delle sue omelie il Cardinale Margéot ha fatto di tutto per realizzare un centro terapeutico funzionante secondo il metodo terapeutico del Ce.I.S.

Ha partecipato come membro di nomina pontificia, all'Assemblea generale del Sinodo dei Vescovi del 1980 sul tema della famiglia cristiana. Dal 1985, anno della costituzione della Conferenza Episcopale, è stato Presidente dell'Episcopato dell'Oceano Indiano e a questo titolo ha partecipato al Sinodo straordnario del 1985 e ha accolto il Papa a Port Victoria (Sceychelles) il 1 dicembre 1986. Nell’ottobre 1989 ha poi acccolto il Papa Giovanni Paolo II in visita alle Isole Maurizio.

Da Giovanni Paolo II creato e pubblicato nel Concistoro del 28 giugno 1988, del Titolo di S. Gabriele Arcangelo all’Acqua Traversa.

Dal 15 febbraio 1993 è Vescovo emerito di Port-Louis.


Fonte:
Santa Sede (aggiornamento: 01.10.2003)

______________________________
Aggiunto/modificato il 2005-04-13

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati