Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it

> Home > Sezione Cardinali defunti > Card. Paolo Bertoli Condividi su Facebook Twitter

Card. Paolo Bertoli

Cardinali

Poggio Garfagnana, Lucca, 1 febbraio 1908 - 8 novembre 2001


Il Card. Paolo Bertoli, Prefetto emerito della Congregazione delle Cause dei Santi, e già Camerlengo di Santa Romana Chiesa, nacque il 1° febbraio 1908 a Poggio Garfagnana, diocesi di Apuania (attualmente Arcidiocesi di Lucca), Italia.

Dopo aver compiuto i primi studi nel seminario di Lucca, conseguì a Roma le lauree in teologia e in utroque iure. Ordinato sacerdote il 15 agosto 1930, nel 1933 divenne prima addetto e poi segretario della Nunziatura di Belgrado, collaborando con l'allora Nunzio in Jugoslavia Pellegrinetti. Durante gli anni della seconda guerra mondiale prestò servizio prima nella nunziatura di Parigi e poi, dal 1942, in quella di Haiti. Trasferito a Berna nel 1946, partecipò alle numerose conferenze internazionali tenutesi allora in Svizzera per la soluzione dei problemi creati dal conflitto mondiale. Dopo un viaggio nell'America del Sud per studiare i problemi dei profughi di guerra, passò a Stoccolma per la Conferenza internazionale della Croce Rossa nel 1948 e rappresentò la Santa Sede alla conferenza per la revisione delle convenzioni di Ginevra. Nella primavera del 1949 venne designato come incaricato d'affari della nunziatura di Praga, ma non assunse l'incarico per l'opposizione del governo, intenzionato a rompere i rapporti con la Sede Apostolica.

Nominato Arcivescovo titolare di Nicomedia il 24 marzo 1952 e consacrato l'11 maggio successivo, iniziò la missione di Delegato apostolico in Turchia dove, in qualità di amministratore apostolico, svolse un'intensa attività pastorale, intrattenendo fraterni rapporti con la gerarchia ortodossa, e in particolare col grande patriarca Atenagora. Trasferito in Colombia nel 1953, promosse l'istituzione di nuove circoscrizioni ecclesiastiche e seguì da vicino, quale Nunzio apostolico a Bogotà, l'attività del Consiglio Episcopale Latinoamericano (CELAM), da poco istituito.

Nell'aprile 1959 fu nominato Nunzio in Libano e nell'aprile del 1960 Nunzio in Francia, dove rimase fino a quando Paolo VI lo creò e pubblicò Cardinale nel concistoro del 28 aprile 1969, della Diaconia di San Girolamo della Carità (dal 1973, del Titolo di San Girolamo degli Schiavoni e dal 30 giugno 1979 del titolo della Chiesa Suburbicaria di Frascati ), nominandolo Prefetto della Congregazione per le Cause dei Santi, ufficio che mantenne fino al 1973.

Fu inviato in Libano da Paolo VI nel 1976 durante la tremenda crisi che insanguinò il Paese mediorientale.

Legato Pontificio per l'apertura della Porta Santa di San Paolo fuori le Mura il 24 dicembre 1983, Anno Santo straordinario della Redenzione.

Camerlengo di Santa Romana Chiesa dal maggio 1979 al marzo 1985.

Il Card. Paolo Bertoli è deceduto l'8 novembre 2001.


Fonte:
Santa Sede

_____________________
Aggiunto il 2005-04-13

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google

Album Immagini
visualizza


CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati