Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione E > Sant' Eugenia di Roma Condividi su Facebook Twitter

Sant' Eugenia di Roma Martire

25 dicembre

Etimologia: Eugenia = ben nata, di nobile stirpe, dal greco

Emblema: Palma

Martirologio Romano: Sempre a Roma nel cimitero di Aproniano sulla via Latina, santa Eugenia, martire.


Il racconto della Vita di s. Eugenia (Passio) ebbe nell’antichità un successo incredibile, visto le versioni in lingua greca, armena, siriaca, etiopica.
Essa era figlia del nobile romano Filippo il quale per ordine dell’imperatore Commodo fu nominato prefetto di Alessandria d’Egitto, sede che raggiunse con tutta la famiglia. Ad Alessandria, Eugenia rifiutò le nozze con Aquilio, figlio del console e aiutata dagli eunuchi Proto e Giacinto, suoi educatori, entrò di nascosto vestita da uomo in un monastero, che allora erano solo maschili.
La sua famiglia la credette dispersa e morta; nel monastero con il nome di Eugenio si distinse per eccezionali virtù, per cui i monaci lo elessero loro abate. Una nobile matrona, Melanzia attratta dalla fama di santità, volle conoscere l’abate, ma se ne innamorò non sospettando che fosse una donna, respinta, Melanzia piena di odio denunciò l’abate per proposte immorali. Fu iniziato un processo durante il quale la vera identità di Eugenia venne fuori con grande gioia della famiglia, la quale si convertì al Cristianesimo.
Il padre Filippo si distinse per l’aiuto ai poveri al punto che gli alessandrini lo vollero vescovo della città; il nuovo prefetto lo fece uccidere perché cristiano; il resto della famiglia si trasferì a Roma dove la madre Claudia istituì un asceterio per vedove ed Eugenia si interessava delle giovani, fra queste una certa Bassilla parente dell’imperatore Gallieno fu affidata ai due eunuchi Proto e Giacinto per essere educata cristianamente. Il fidanzato di Bassilla, Pompeio essendo stato rifiutato si vendicò denunziando tutti all’imperatore, il quale fece uccidere Bassilla, Proto e Giacinto e successivamente il 25 dicembre anche Eugenia, la madre Claudia la seguì dopo non molto tempo.
Il racconto abbastanza fantasioso, pur intessuto da personaggi storici, non è legato con i tempi ed i luoghi, anzi gli stessi personaggi non dovrebbero avere un vero legame fra loro. Eugenia è certamente una martire romana e il suo sepolcro è vicino a quello di Proto, Giacinto e Bassilla. A Roma fu costruita sul suo sepolcro una basilica, è raffigurata nei mosaici di Ravenna, di Napoli e della Grecia.
Oggi le reliquie della martire riposano nella chiesa romana dei ss. Apostoli; nella Chiesa greca la festa invece che al 25 dicembre e anticipata al 24 dello stesso mese.Il nome è di origine greca e significa “nata bene”.


Autore:
Antonio Borrelli

_____________________
Aggiunto il 2002-01-22

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati