Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati




Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:


E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione C > Beato Cristoforo da Milano Condividi su Facebook Twitter

Beato Cristoforo da Milano Sacerdote domenicano

1 marzo

Milano, 1410 - Taggia, Imperia, 1484

Nato a Milano nel 1410, una volta entrato nell'Ordine divenne uno dei più celebri predicatori del suo tempo. Nel 1446 era maestro dei novizi domenicani a Mantova. La predicazione dottrinale, la passione per il decoro liturgico, la pratica edificante dell'umiltà, la povertà evangelica e il fascino della purezza fanno di lui un fedele imitatore di s. Domenico. Nel 1460 fondò il convento di Taggia (Imperia), dove morì nel 1484. Il suo corpo riposa nella chiesa da lui stesso dedicata a S. Maria Madre delle misericordie a Taggia. Il Beato Pio IX lo beatificò il 3 aprile 1875.

Martirologio Romano: A Taggia in Liguria, commemorazione del beato Cristoforo da Milano, sacerdote dell’Ordine dei Predicatori, dedito al culto divino e alla sacra dottrina.


Era l’inizio de l XV secolo, il ’400. In Europa, a partire dall’Italia, cominciava a dilagare l’umanesimo: l’uomo poneva al centro se stesso, il culto dell’uomo. A Dio Signore e Padre qualcuno iniziava a dire:«Se ci sei, sta’ nei cieli, ché noi stiamo bene sulla terra». Al posto della divina Rivelazione, che ha il suo Vertice in Gesù, il Figli o di Dio fatto uomo, si sostituiva un sapere soltanto umano, i valori umani, le idee personali. Era il riaffiorare dell’antica persistente eresia: la gnosi, sapienza solo umana, al posto della Sapienza divina che è soltanto Gesù Cristo.
In questo clima, attorno al 1410, nacque a Milano Cristoforo, da cattolica famiglia. Adolescente, conquistato dall’amore a Gesù, diversamente dai coetanei che cercavano solo i valori umani, Cristoforo entra nell’Ordine Domenicano, nel Convento milanese di S. Eustorgio. Fa tutto il suo corso dal noviziato alla teologia , che studia sulla Summa Teologica di San Tommaso d’Aquino, rapito dalla sua mirabile sintesi in Cristo: l’uomo, uscito da Dio (exitus a Deo!) è chiamato a ritornare a Dio (reditus ad Deum). Ma l’uomo, fin dall’ inizio del mondo, ha peccato così che tra lui e Di o c’è un abisso. Solo in Cristo, l’uomo potrà essere redento,per donato, arricchito della vita divina che ha perduto. Cristo solo è il Salvatore.
Il giovane domenicano milanese, ordinato sacerdote attorno al 1435, comprende bene qual è la sua missione: portare Gesù Cristo a un mondo che comincia ad alzare le spalle davanti a Lui , a negarlo. Lo dice persino il nome bello che porta: “Cristoforo”, cioè portatore di Cristo. Sarà il suo programma e infine il suo massimo elogio.
È molto dotto, ma è umile, mite, osservante della vita religiosa domenicana. Presto si impone con la sua autorevolezza così che lo chiamano “venerabile e lodevole uomo”, uomo in Cri sto, si intende, portatore di Cristo, con la vita, con la preghiera e con la predicazione. Infatti, i superiori dell’Ordine che rubico, consapevoli della sana luminosa dottrina che il Frate possiede , lo impegnano nella predicazione.
Per la santità di vita, la povertà evangelica , il fascino della sua purezza celestiale, per la sua devozione alla Madonna , che ai suo i tempi è già invocata con il Rosario , P. Cristoforo da Milano, appare come un fedele imitatore di S. Domenico, il Padre Fondatore dei Predicatori. Ama moltissimo la Liturgia, in primo luogo la S. Messa, che celebra con immensa fede e grandissimo decoro, imitando, anche in questo, il suo confratello S. Tommaso d’Aquino, supremo teologo e cantore dell’Eucaristia.
Tutta la sua azione si svolge sulla riviera ligure, toccandole belle cittadine che si affacciano al mare , e Genova, “la Superba”, repubblica marinara fiorente, città cosmopolita per il suo porto, e dove il P. Cristoforo avvicina e converte a Dio e alla fede cattolica uomini che per commercio e affari girano per il mondo. Gli umili ne sono affascinati, ma pure i dotti, quelli che al posto di Gesù preferivano la loro sapienza umana, sono conquistati a Gesù da questo frate dolce e austero.
Nel 1460, cinquantenne, compie il suo capolavoro, che lo farà passare alla storia della Tradizione domenicana e pure a quella dell’arte: fonda a Taggia, in un posto bello e ameno, il convento domenicano dedicato a Maria SS.ma “Madre della misericordia”. Fino a quando le forze lo sorreggono, viaggia per quasi tutta l’Italia, impegnato nella predicazione della unica Verità che è Gesù Cristo, e raggiunge anche Marsiglia, dove diffonde il Vangelo in un’altra città cosmopolita come e più di Genova.
Nel suo convento di Taggia, con gli scritti, la parola, l’esempio, la preghiera ardente e la fervente devozione mariana, forma i suo i religiosi al fedele servizio di Dio e della Chiesa nel lo spirito di S. Domenico. Alla sua predicazione, gli “umanisti” scoprono che il vero umanesimo si realizza soltanto in Cristo: solo chi segue Cristo, l’Uomo perfetto, l’Uomo-Dio, diventa sempre più uomo – mai meno uomo – ma l’uomo redento, l’uomo cristificato, l’uomo divinizzato dalla Grazia divina.
Una vita tutta incentrata in Cristo, come detta il suo bellissimo nome. Nel marzo 1484 egli predica la Quaresima a Pigna, presso Ventimiglia. All’improvviso si ammala gravemente, e sente che sorella morte è vicina. D’urgenza si fa portare, morente, al suo convento di Taggia, dove Dio lo chiama al premio eterno, meritato in pi ù di 50 anni di vita domenicana, contemplativa e apostolica.
A Milano, a Genova, a Roma, soprattutto a Firenze, stava scoppiando il cosiddetto “rinascimento”, elegante sì, ma corrotto quando non è cristiano. Padre Cristoforo da Milano aveva annunciato, nella luce di Cristo e di Maria, al mondo del suo e del nostro tempo, che “il vero rinascimento è soltanto Gesù Cristo”.
Il Beato Cristoforo riposa nella chiesa conventuale di Taggia, sotto il dolce sorriso delle Madonne del Brea. Il Beato Pio IX lo beatificò il 3 aprile 1875.


Autore:
Paolo Risso

______________________________
Aggiunto/modificato il 2021-01-17

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google

Album Immagini


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati . Pubblicità