Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione D > Beato Donato da Urbino Condividi su Facebook Twitter

Beato Donato da Urbino Francescano

24 luglio



La grande famiglia Francescana, durante i secoli trascorsi dalla sua fondazione, ha costellato la storia della Chiesa Cattolica da tanti suoi figli e figlie che hanno raggiunto la santità, in tutte le condizioni di vita religiosa vissuta.
Così pure si potrebbe dire non vi è Regione italiana che non abbia visto il fiorire di queste umili ed operose figure francescane; fra quelle che hanno onorato le Marche, annoveriamo il beato Donato, nato ad Urbino nel XV secolo, era figlio di avvocato e questo ci fa capire la buona condizione sociale della famiglia.
Il padre lo trasferì a Padova a completare gli studi presso quella famosa Università, dove poi conseguì il titolo di Dottore in Medicina.
Per dare seguito alla vocazione allo stato religioso che avvertiva nel suo intimo, decise di entrare tra i Francescani dell’Osservanza, dove grazie ai suoi meriti morali e spirituali e alla sua cultura, fu nominato per ben cinque volte Ministro della Provincia Marchigiana.
Dopo una vita degna di venerazione e di esempio per i suoi confratelli, si spense nel 1504 nel convento francescano di S. Bernardino di Urbino, dove le sue reliquie riposano sotto l’altare del Crocifisso.
E’ commemorato ad Urbino e nell’Ordine Francescano il 24 luglio.

Il nome Donato era anticamente un soprannome, è divenuto nell’ambito cristiano un nome individuale, solitamente attribuito ad un figlio molto atteso e desiderato.


Autore:
Antonio Borrelli

_____________________
Aggiunto il 2002-09-14

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati