Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione A > Beato Anton Martin Slomsek Condividi su Facebook Twitter

Beato Anton Martin Slomsek Vescovo

24 settembre

Ponivka, Maribor (Slovenia), 26 novembre 1800 – Maribor, 24 settembre 1862

Nato nel 1800 nel villaggio di Slom, in Slovenia, Anton Martin Slomsek studiò teologia in Germania e divenne sacerdote a 24 anni. Nel corso del 1846 fu dapprima nominato parroco a Celje e poi vescovo-principe di Maribor. Grande conoscitore della Bibbia e dei Padri, era un efficace predicatore. Sostenne il clero e chiamò in diocesi alcuni ordini religiosi come i Lazzaristi. In un territorio che sentiva l'influenza del mondo ortodosso fondò la Confraternita dei santi Cirillo e Metodio. Morì nel 1862. È beato dal 1999. (Avvenire)

Martirologio Romano: A Maribor in Slovenia, beato Antonio Martino Slomšek, vescovo, che ebbe grande cura della vita cristiana delle famiglie e della formazione del clero e lottò con tutte le forze per l’unità della Chiesa.


Il 19 settembre 1999 papa Giovanni Paolo II, durante la sua visita pastorale in Slovenia, ha beatificato nella spianata di Betnava di Maribor, il vescovo Anton Martin Slomsek, autentica figura di Pastore della Slovenia del XIX secolo.
Egli nacque il 26 novembre 1800 nel villaggio di Slom del Comune, allora si diceva della parrocchia, di Ponivka, nella diocesi di Lavant-Maribor.
A noi sono pervenute non molte notizie, mentre invece esiste una discreta bibliografia in lingua slovena che lo riguarda. Seminarista modello, dopo aver studiato per quattro anni teologia a Tubinga, nel 1824 venne ordinato sacerdote, ricevendo subito incarichi di attività pastorale, che svolse per 22 anni con zelo encomiabile.
A 46 anni fu nominato parroco della città di Celje, ma nello stesso 1846 venne consacrato vescovo-principe di Maribor, per i suoi meriti pastorali ed apostolici. Il motto che inserì nel suo stemma fu: “Omnia ad maiorem Dei gloriam”.
Ottimo conoscitore della Sacra Scrittura e dei Padri della Chiesa, esprimeva il suo sapere nelle predicazioni e discorsi, di cui molti resi pubblici; dimostrò amore paterno nella cura per il clero e i fedeli a lui affidati. Chiamò nella sua diocesi i padri Lazzaristi, fondati da s. Vincenzo de’ Paoli nel 1625, e nel 1851 fondò la Confraternita dei SS. Cirillo e Metodio.
Il suo primo biografo, Kasar, afferma che Anton Martin Slomsek si era distinto fin dalla giovinezza per la purezza, la penitenza e per il grande spirito di preghiera e per l’operosità apostolica cui applicava convinto l’ortodossia cattolico-romana, in un Paese molto influenzato dalla religione Ortodossa, diffusa nei Paesi Balcani.
Curò la formazione permanente del clero e la vita cristiana delle famiglie; visse santamente e morì il 24 settembre 1862 a Maribor.


Autore:
Antonio Borrelli

______________________________
Aggiunto/modificato il 2003-08-28

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati