Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione A > Sant' Audenzio di Milano Condividi su Facebook Twitter

Sant' Audenzio di Milano

25 novembre



Il nome e la figura di Audenzio, da non confondersi con Gaudenzio primo vescovo della diocesi novarese, ci sono noti solo attraverso il testo della vita di San Giulio, l’evangelizzatore delle terre novaresi sepolto nell’omonima isola al centro del lago d’Orta. La datazione di tale documento è controversa: secondo alcuni studiosi locali esso potrebbe essere anteriore all’VIII – IX secolo, costruito sulla narrazione di eventi trasmessi oralmente e risalenti al VI secolo, secondo altri storici esso non sarebbe che un’opera del XI secolo quando, la presenza sull’isola di un capitolo canonicale, ne avrebbe giustificato la composizione. Nel testo compare la figura di Audenzio, un nobile senatore romano originario della città di Milano, che si recò a far visita a Giulio sull’isola. Attratto e colpito dalla santità del santo si trattenne con lui dando il suo sostegno, morale ed economico, all’opera evangelizzatrice che il missionario conduceva nei territori del Cusio: un’amicizia profonda che spinse Giulio a suggerire ad Audenzio di farsi seppellire accanto a lui. Il giovane nobile rispose di aver già preparato il suo sepolcro nella sua città ma, al momento della sua morte, i famigliari ne trasportarono il corpo sull’isola dove nel frattempo era succeduto a Giulio il sacerdote Elia. Egli depose il corpo di Audenzio accanto a quello del santo, venendo ben presto anch’egli venerato come tale: in suo onore venne dedicata una chiesa a Pettenasco, centro sulla sponda orientale del lago a poca distanza dall’isola stessa. Proprio in questo luogo, secondo il racconto della vita di San Giulio, Audenzio possedeva una villa in cui soggiornava quando lasciava la città; una simile indicazione potrebbe far ritenere il santo uno dei vari possessores che con la loro iniziativa favorirono la diffusione del cristianesimo in ambito rurale, opera molto difficile per la sopravvivenza di culti pagani legati alle attività agricole. Un ulteriore elemento che potrebbe avvalorare la storicità di questa particolare figura, è costituito dai precisi riferimenti riguardanti la sua morte: Vixit in saeculo triginta duos annos. Depositus est sexto calendas decembres. E’ evidente che il testo riportato è la trascrizione di quanto presente su un’epigrafe, nello stile delle più tipiche e antiche formule funerarie cristiane: un evidenza monumentale purtroppo andata perduta nel corso dei secoli che, se ancora esistente, avrebbe permesso di conoscere ulteriori e importanti particolari sulla storia di San Giulio, dei suoi discepoli e dell’isola stessa. L’iconografia locale ritrae San’Audenzio con sembianze giovanili, nel rispetto dei pochi dati certi che sembrerebbero riguardarlo, mentre si reca in visita all’isola e viene fraternamente accolto da San Giulio: come nel bellissimo affresco del XVI opera di Sperindio Cagnoli, su uno dei pilastri della basilica dell’isola, o nella grande tela del 1688 di Giuseppe Zanatta collocata nel braccio sinistro del transetto della stessa; nelle vesti di milite romano è invece ritratto in un busto reliquiario settecentesco posto in una nicchia del coro. Quelli che nel 1697 furono ritenuti i resti del santo, recuperati da una sepoltura individuata nel pavimento della basilica, vennero riposti successivamente nell’altare dello scurolo, ove oggi si conservano accanto a quelli degli altri santi venerati sull’isola. Sant’Audenzio ancora oggi è contitolare, con Santa Caterina di Alessandria, della parrocchia di Pettenasco; la sua commemorazione è riportata dagli antichi calendari al 25 o 26 novembre.


Autore:
Damiano Pomi

_____________________
Aggiunto il 2003-12-11

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati