Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione E > Santa Eufrasia del Sacro Cuore di Gesù (Rosa Eluvathingal) Condividi su Facebook Twitter

Santa Eufrasia del Sacro Cuore di Gesù (Rosa Eluvathingal) Carmelitana

29 agosto

Aranattukara, India, 7 ottobre 1877 – Ollur, India, 29 agosto 1952

Eufrasia del Sacro Cuore di Gesù, al secolo Rosa Eluvathingal, indiana, fu suora professa della Congregazione delle Suore della Madre del Carmelo. Dichiarata “venerabile” il 5 luglio 2002 da Giovanni Paolo II, Benedetto XVI l'ha beatificata il 3 dicembre 2006. Papa Francesco l'ha infine canonizzata il 23 novembre 2014.


Ascolta da RadioVaticana:
  

Rosa Eluvathingal nacque ad Aranattukara in India il 7 ottobre 1877, da una ricca famiglia cattolica di rito siromalabarese, e fu battezzata il 15 dello stesso mese. Frequantò la scuola elementare locale e con l’aiuto maternò ben presto avvertì il richiamo divino, ricercando nella preghiera una più intima unione con il Signore. Si rese infine conte che tale unione sarebbe stata facilitata dalla vita consacrata e nel 1888 divenne allieva delle Carmelitane presso Koonammavu, ove per nove anni visse col proposito di poter un giorno entrare nell’annesso convento di Santa Teresa. Finalmente il 9 maggio 1897 Rosa prese il velo ed il 10 gennaio 1898 vestì l’abito religioso ed intraprese il noviziato assumendo il nome di Eufrasia del Sacro Cuore di Gesù. Il 24 maggio 1900 insieme ad altre consorelle emise i voti nel nuovo convento di Pllur, nei pressi di Trichur.
Sin da allora il vicario apostolico, monsignor Giovanni Menacherry, aveva scorto qualcosa di straordinario in questa umile suora ed avendone colta la sua intima aspirazione all’unione con Dio volle assumerne la direzione spirituale. Le domandò di scrivergli tutto ciò che avveniva nel suo cuore e così ancora oggi nell’archivio diocesano sono conservate le ben novantaquattro lettere del suo epistolario, unica fonte per conoscere la sua vita interiore.
Appena dopo la professione, suor Eufrasia venne nominata assistente delle novizie nel convento di S. Maria a Ollur e dal 1904 divenne maestra, ufficio che ricoprì per nove anni. Eletta superiora nel 1913, tre anni dopo fu trasferita a Manalur, ma pochi mesi dopo dovette fare ritorno ad Ollur per motivi di salute e vi rimase sino alla morte, vivendo in perfetta unione con Dio nella preghiera, nel digiuno e nella mortificazione. Serviva le consorelle in ogni loro bisogno e, tanto con le sue parole che con il suo esempio, le condusse tutte ad una pià intima unione con Dio. La sua santificazione personale si compì non con eventi straordinari, bensì con un virtuoso espletamento della sua vita quotidiana.
Sin dall’infanzia la sua salute si era rivelata alquanto cagionevole ed il 29 agosto 1952 spirò. Solo dal 30 gennaio 1990 le sue spoglie mortali riposano nella chiesa del convento di Santa Maria in Ollur. In tutti coloro che ebbero la fortuna di conoscerla, lasciò il ricordo di un’indiscussa fama di santità. Numerose grazie furono attribuite alla sua celeste intercessione. Tutto ciò portò all’apertura del processo informativo diocesano il 21 ottobre 1988, previa approvazione della Conferenza Episcopale Siromalabarese concessa il 1° giugno precedente. Gli atti sulla vita e le virtù di Suor Eufrasia furono approvati il 16 novembre 1991 dalla Congregazione delle Cause dei Santi. Il medesimo dicastero vaticano acquisì la “Positio super virtutibus” il 20 aprile 1994 e fu dichiarata “venerabile” il 5 luglio 2002. Papa Benedetto XVI ha riconosciuto un miracolo attribuito alla sua intercessione il 26 giugno 2006 ed il 3 dicembre dello stesso anno questa suora indiana ha potuto essere beatificata nella sua terra secondo le nuove disposizione dello stesso pontefice. Papa Francesco l'ha canonizzata in Piazza San Pietro in Vaticano il 23 novembre 2014.


Autore:
Fabio Arduino

_____________________
Aggiunto il 2007-04-21

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati