Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione G > Beati Giovanni Martorell Soria e Pietro Mesonero Rodriguez Condividi su Facebook Twitter

Beati Giovanni Martorell Soria e Pietro Mesonero Rodriguez Salesiani, martiri

10 agosto

>>> Visualizza la Scheda del Gruppo cui appartiene

ć Spagna, agosto 1936

Martirologio Romano: A Valencia ancora in Spagna, beato Giovanni Martorell Soria, sacerdote della SocietÓ Salesiana e martire, che patý il martirio nella medesima persecuzione. Insieme a lui si commemora anche il beato martire Pietro Mesonero RodrÝguez, religioso della stessa SocietÓ, che nel villaggio di Vedat de Torrent nel territorio di Valencia in un giorno ignoto ricevette la gloriosa corona per aver testimoniato Cristo.


Juan Martorell Soria
Picasent, Spagna, 1 settembre 1889 ľ Valencia, Spagna, 10 agosto 1936
Nacque a Picassent (Valenza) il 1░ settembre 1889. Fu un uomo umile e semplice. Divenne saleslano quando era giÓ avanti negli anni, dopo aver lavorato da sagrestano nella nostra chiesa di S.Antonio Abate. Qui ritorn˛ dopo l'ordinazione, nel 1923. Si trov˛ a svolgere il suo lavoro pastorale nei difficili anni della Repubblica. La fede cominciava a essere perseguitata, e il suo lavoro apostolico nel quartiere non fu sempre ben accolto da tutti. Ma Don Juanfu sempre un buon pastore per tutti, specialmente per i pi¨ umili. Dopo l'assalto al collegio,pass˛ una settimana in carcere con il resto dei salesianl: uscendo fu nuovamente fermato e, ricondotto al collegio, fu sottoposto a diverse torture. Un testimone afferma che, mentre perdeva sangue in prigione,si dava da fare per incoraggiare i compagni di prigionia. A metÓ agosto fu portato via per essere ucciso.

Pedro Mesonero Rodriguez
Aldearrodrigo, Spagna, 29 maggio 1912 ľ El Vedat, Spagna, agosto 1936
Nato a Aldearrodrigo (Salamanca) il 29 maggio 1912. Cominci˛ i suoi studi nel seminario di Astudillo (Palencia) e li continu˛ a Campello (Alicante), ma la precarietÓ della sua salute l'obblig˛ a ritornare a casa. Dopo la morte del fratello, anche lui salesiano, and˛ di nuovo a Campello ed emise la sua professione religiosail 3 agosto 193I. Pass˛ a Mataro e poi a Valenza, dove lo sorprese la guerra. Fu un uomo di carattere gentile e simpatico, molto apprezzato dai compagni.Uscendo dal carcere si rifugi˛, insieme con un altro sacerdote, in Meliana(Valenza), dadove,pi¨tardi, dovette fuggire. Fermato, si rifiut˛ di denunciare altri religiosi. Fu ucciso in "EI Vedat",vicino alla cittadina di Torrente (Valenza).


Fonte:
www.sdb.org

_____________________
Aggiunto il 2006-09-16

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati