Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione G > Beato Giovanni Francesco Bonnel de Pradal Condividi su Facebook Twitter

Beato Giovanni Francesco Bonnel de Pradal Canonico Regolare, martire

3 settembre

>>> Visualizza la Scheda del Gruppo cui appartiene

Ax-les-Thermes, Francia, 5 settembre 1738 - Seminario di Saint-Firmin, Parigi, 3 settembre 1792


Jean-François Bonnel de Pradal nacque il 5 settembre 1738 a Ax-les-Thermes, in Francia, da un’importante famiglia agiata. Studiò in casa con un precettore privato, poi il 4 settembre 1758 decise di entrare nella comunità dell’abbazia di Foix, appartenente alla Congregazione dei Canonici Regolari di Sainte-Geneviève, nota anche come Congregazione di Francia. Professati i voti un anno dopo, iniziò gli studi filosofici e teologici nella stessa abbazia di Foix, per poi essere trasferito in Normandia, all’abbazia di Saint-Lô, ove ricevette gli ordini sacri. Divenuto sacerdote, fu trasferito nella diocesi di Chartres nella piccola comunità di soli tre confratelli del convento di Saint-Vincent-de-Bois con l’incarico di infermiere, visto che tale convento era oramai diventato una casa per infermi ed anziani.
Nel 1778 venne trasferito a Parigi alla casa madre di Sainte-Geneviève, quando nella città già serpeggiava la rivoluzione, ma egli non volle assolutamente ritornare al sicuro ad Ax, bensì volle restare per prodigarsi verso il popolo più povero. Il 10 agosto 1992 scoppiò l’insurrezione parigina che portò sul patibolo il re Luigi XVI e tutti coloro che non volevano prestare giuramento alla nuova costituzione repubblicana. Anche Jean-François ed il suo confratello Claude Ponse vennero arrestati il 31 agosto ed insieme a molti altri sacerdoti e religiosi catturati dai rivoluzionari, tra i quali anche Jean-Charles-Marie Bernarde du Cornillet, Canonico Regolare di Saint-Victor, rifiutarono dinanzi al Pantheon di prestare giuramento di “Liberté et Egalité” al nuovo stato e disconoscere l’autorità papale sulla Chiesa gallicana, considerando tale atto una bestemmia a Dio.Il 3 settembre 1792 vennero tutti uccisi nel Seminario di Saint-Firmin a Parigi. Papa Pio XI il 17 ottobre 1926 beatificò Claude Ponse con altre 190 vittime della medesima persecuzione.


Autore:
Fabio Arduino

______________________________
Aggiunto/modificato il 2006-11-27

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati