Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it

> Home > Sezione M > Beata Maria Celina della Presentazione (Giovanna Germana Castang) Condividi su Facebook Twitter

Beata Maria Celina della Presentazione (Giovanna Germana Castang) Clarissa

30 maggio

Nojals, Francia, 24 maggio 1878 – Bordeaux, Francia, 30 maggio 1897

Marie-Céline della Presentazione della Beata Vergine Maria (al secolo Jeanne-Germaine Castang), monaca professa del Second'Ordine di San Francesco, nacque il 24 maggio 1878 a Nojals (Francia) e morì il 30 maggio 1897 a Bordeaux (Francia). Dichiarata “venerabile” il 22 gennaio 1957, è stato riconosciuto un miracolo attribuito alla sua intercessione in data 16 dicembre 2006. E’ stata beatificata il 16 settembre 2007 nella cattedrale di Bordeaux.


Jeanne-Germaine Castang nacque il 24 maggio 1878 a Nojals, nel Sud della Francia, quinta di dodici figli, in una famiglia povera ma profondamente cristiana. Sin dall’infanzia una paralisi la privò dell’uso di una gamba, rendendola così claudicante. Nonostante ciò non mancò di rendersi utile per quanto possibile nei lavori domestici e nella cura dei fratelli e sorelle minori, in particolare dopo la morte prematura della madre e l’ingresso della sorella maggiore in convento. Ella poté frequentare le scuole presso le Suore di San Giuseppe, nella sua città natale, e lo studio la condusse ad una più intensa religiosità, nonchè alla nascita del desiderio di abbracciare la vita claustrale. Tale desiderio dovette però attendere e Jeanne-Germaine, passata all’istituto delle suore di Nazareth di Bordeaux, poté qui rivecere per la prima volta l’Eucaristia e dare inizo ad una vera e propria opera di perfezionamento interiore, accompagnata anche dalla sofferenza fisica. Poche giovamento le avevano infatti portato le cure cui era stata sottoposta per ovviare ai problemi della gamba malata.
Rimase cinque anni presso le Suore di Nazareth, finché il 12 giugno 1896 fu ammessa, seppur a stento per le sue precarie condizioni di salute, dal monastero delle clarisse di Bordeaux. La sua singolare modestia ed umiltà fecero però sì che le venissero spalancate le porte del chiostro Il 21 novembre seguente vestì l’abito del Second’Ordine Francescano, assumendo il nome religioso di Marie-Céline della Presentazione della Beata Vergine Maria ma purtroppo la sua salute proseguì inesorabilmente verso un declino che si rivelò fatale. Sopraggiunse anche una tisi ossea, ma fu proprio in tale periodo che Maria Celina dimostrò fulgidamente la sua pazienza e la sua gioia nel portare la pesante croce che Cristo le aveva affidato. Ormai sul letto di morte ottenne di pronunciare i voti religiosi ed infine il 30 maggio 1897 spirò all’età di soli diciannove anni.
La fama di santità che già in vita aveva circondato questa giovane monaca, portò il 18 giugno 1930 all’introduzione della sua causa di canonizzazione. Il 22 gennaio 1957 fu dichiarata “venerabile” ed il 16 settembre 2007 è stata beatificata nella cattedrale di Bordeaux. Nella medesima città, presso il monastero delle clarisse, riposano le spoglie della novella beata.


Autore:
Fabio Arduino

_____________________
Aggiunto il 2007-04-23

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google

Album Immagini
visualizza


CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati