Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati




Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione S > Beato Sabino Hernandez Laso Condividi su Facebook Twitter

Beato Sabino Hernandez Laso Sacerdote salesiano, martire

28 luglio

>>> Visualizza la Scheda del Gruppo cui appartiene

Villamor de los Escuderos, Spagna, 1 dicembre 1886 - Madrid, Spagna, 28 luglio 1936

Sabino Hernández Laso nacque a Villamor de los Escuderos (Zamora) l' l1 dicembre 1886. Fece il Noviziato a Carabanchel Alto (Madrid) ed emise i voti perpetui a Campelio presso Alicante il 6 gennaio 1914. Il 23 dicembre 1916 ricevette l'ordinazione sacerdotale. Fu sacerdote pio, osservante, colto. Il 19 luglio 1936 venne arrestato a Madrid e maltrattato. Rimesso in libertà, si rifugiò in una pensione; ma il 28 luglio alcuni miliziani vi fecero irruzione e, avendolo riconosciuto come sacerdote, lo condussero alla fucilazione. Beatificato il 28 ottobre 2007.



Sabino Hernández Laso nacque il giorno 11 dicembre 1886, a Villamor de los Escuderos in provincia di Zamora in Spagna. Conobbe i salesiani frequentando la scuola di San Juan Bautista nel quartiere di Estrecho a Madrid. Rimasto orfano del padre nel 1864, il paroco del luogo lo prese sotto la sua protezione.
Nel 1903 entro nella comunità della scuola salesiana di San Benito (Salamanca), dove trascorse tre anni e poi accedere al noviziato di Carabanchel Alto.
Pronunciò i suoi voti perpetui a Campelio presso Alicante il giorno 6 gennaio 1914.
A Salamanca il 23 dicembre 1916 ricevette l'ordinazione sacerdotale.
Successivamente è stato inviato in varie comunità:Talavera de la Reina, Salamanca, Baracaldo, Béjar, Madrid-Atocha, Santander-Don Bosco, dove è stato per tre anni direttoree Vigo. Arrivò alla casa dello Stretto nel 1935, come insegnante di scuola elementare.
Don Sabino era un salesiano con uno spirito serio, riservato, uomo di studio, colto, esigente con se stesso e con gli altri. E’ ricordato come buon predicatore, ottimo religioso che non venne mai meno alle regole delle costituzioni salesiane un esatto conformista delle Costituzioni, che difese sempre tenacemente quando era necesario.
Il 19 luglio 1936 don Sabino ha sofferto, insieme agli altri fratelli della comunità di Estrecho, alle conseguenze dell'assalto alla scuola da parte dei miliziani.
Con tutti i salesini della comunità fu arrestato, malmenato e fu portato alla “Direzione Generale della Sicurezza”.
Quando è stato rilasciato lo stesso pomeriggio, ha trovato asilo a casa della signora Ana Fernández Vallejo, in Fuencarral Street. Poi si rifugiò in una pensione; ma il 28 luglio alcuni miliziani vi fecero irruzione e, avendolo riconosciuto come sacerdote, lo portarono in un luogo sconosciuto e lo uccisero sparandogli.
Sabino Hernández Laso è stato beatificato il 28 ottobre 2007 a Roma dal Cardinale José Saraiva Martins, prefetto della Congregazione per le Cause dei Santi, durante la cerimonia di beatificazione di ben 498 martiri spagnoli.
La memoria liturgica comune dei 95 Beati Martiri Spagnoli Salesiani è celebrata il 22 settembre, mentre ciascuno è ricordato dal Martirologio nell'anniversario della martirio.


Autore:
Mauro Bonato


Note:
Coloro che ricevessero grazie o favori per intercessione del Beato Sabino Hernandez Laso sono pregati di segnalarlo a postulazione@sdb.org

______________________________
Aggiunto/modificato il 2019-10-07

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati