Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione F > San Federico di Liegi Condividi su Facebook Twitter

San Federico di Liegi Vescovo

27 maggio

m. 27 maggio 1121


Ecco le principali fonti che ci informano su di Federico: il Chronicon rythmicum, scritto nel 1117 da un canonico di Liegi; la Chronique de Saint Trond, nella sua parte anteriore al 1139, che dà indicazioni vive ed obbiettive, e due Vitae, l'una in prosa (MGH, Script., XII, pp. 502 503), l'altra in versi (G. Kurth).
La Vita in prosa di Nizon, professore di teologia di Saint Laurent di Liegi, è un po' posteriore al 1139, ma il suo autore fu testimone dell'episcopato di Federico e fornisce dati precisi sulla sua famiglia, gli studi, la carriera, l'elezione all'episcopato. Forse si potrebbe rimproverare a Nizon di essere un po' troppo zelante seguace di Federico, vescovo gregoriano, nella sua opposizione ad Alessandro de Juliers, vescovo imperiale. Vi sono pure riferiti i miracoli attribuiti a Federico. La Vita metrica è di un valore assai minore e rimane sempre vaga insistendo sulle virtù del santo.
Federico studiò a Liegi, dove divenne canonico, arcidiacono e, dal 1095, prevosto del capitolo. Dopo aver affidato la cura della sua carica a un certo Andrea e dopo aver fatto una confessione generale a Berengario, abate di Saint Laurent di Liegi, intraprese un pellegrinaggio a Gerusalemme.
Alla morte del vescovo Otberto (31 gennaio 1119), nel quadro della lotta delle investiture, sorsero gravi discussioni per designare il successore e Alessandro de Juliers ricevette l'episcopato dalle mani dell'imperatore, senza elezione canonica. Ma il partito gregoriano intervenne ed impedì alle chiese di Liegi di accogliere Alessandro come vescovo (due sole collegiate gli aprirono le porte). Dopo molte incertezze, Federico fu eletto canonicamente a Colonia il 23 aprile 1119. Gli elettori e Federico ritornarono a Liegi, ma percorsero una strada seminata di tranelli («insidias per dispositas aptis locis militum copias Alexander eis posuisset... »). Il 26 ottobre 1119 a Reims Federico era consacrato vescovo di Liegi. Si poteva sperare che la lotta fra lui e Alessandro sarebbe finita così. In effetti quest'ultimo, vinto e pentito, fu assolto dalle censure, ma la morte di Federico, il 27 maggio 1121, passò nella tradizione come il risultato di una manovra di Alessandro, che avrebbe fatto avvelenare il suo rivale fortunato. Questa versione doveva certamente piacere ai gregoriani, che vedevano facilmente in Federico una vittima delle manovre imperiali; tuttavia, non si può accusare con certezza Alessandro.
La Vita metrica insiste sulla semplicità, la dolcezza, la bontà, l'umiltà di Federico, così come sul suo amore ai libri. E' festeggiato il 27 maggio.


Autore:
Mireille De Somer


Fonte:
Bibliotheca Sanctorum

_____________________
Aggiunto il 2008-06-13

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati