Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Testimoni > Roberta Pecorella Condividi su Facebook Twitter

Roberta Pecorella Adolescente

Testimoni

1985 - 2001


Aveva appena 16 anni, Roberta, quando il sipario è calato sulla sua giovane vita che tuttavia ha vissuto da protagonista, amata e ammirata da tutti coloro che hanno avuto la fortuna di incontrarla, di passare qualche tempo con lei, e soprattutto da coloro che ne hanno ricevuto le confidenze, hanno intravisto il suo animo, conosciuto i suoi sogni, le sue speranze, i suoi desideri. Figlia di exallievi salesiani, ha frequentato l’istituto FMA di Catania. È stato un osteosarcoma, il più frequente tumore maligno delle ossa, ad assalirla quando non aveva ancora 13 anni, pregiudicando drammaticamente un futuro che si annunciava splendido, viste le sue doti di mente e di cuore, le sue capacità e soprattutto l’innata bontà d’animo. L’annuncio che qualcosa di grave stava addensandosi sulla sua giovinezza in fiore lo diedero dolori persistenti che lei sopportava con pazienza, mostrando una insospettata forza d’animo.
Arrivò l’estate del 1998.Roby era pronta per il trasferimento al mare. Ma il mare attenderà invano, sostituito da Firenze, dove l’attendevano pesanti cicli di chemioterapia, nella speranza che potessero in qualche modo frenare l’avanzata del male da poco manifestatosi. Lontano dalla scuola e dalle amiche, lontana dalla sua nuova casa di Catania, lontana dalla sua stessa vita di adolescente… con il tumore che avanzava implacabile. Così è proprio lei, con un coraggio insospettato in una tredicenne, che decide per l’amputazione della gamba ammalata, quando le annunciarono che era l’unica soluzione a offrire qualche speranza. Non lo ha fatto disperandosi, non è per questo diventata più triste, né si è lamentata, mostrando anzi maggiore determinazione e ottimismo di chi la circondava, la curava e l’amava. Si abbandonò totalmente nelle mani di Dio. L’intervento le permise di riprendere le forze e tornare a scuola: frequentava la quinta ginnasiale. Meravigliò compagni e insegnanti per la tranquilla accettazione di quanto le era accaduto. In un tema sui valori che rendono la vita degna di essere vissuta, Roberta scrisse: “La vita è sicuramente un dono meraviglioso, qualcosa che non si può spiegare con delle semplici parole, ma il cui significato si può comprendere giorno per giorno, vivendo attimo per attimo senza pensare al domani. Certo ci saranno dei nuovi problemi, ma con essi giungeranno le gioie, le soddisfazioni e le piacevoli sorprese (…). Sono del parere che le difficoltà si debbano risolvere con un po’ di buona volontà e facendo anche qualche sacrificio senza scoraggiarsi ai primi ostacoli (…). Anche la fede… mi ha aiutata molto a sopportare le sofferenze”. Aveva 14 anni.
Nell’anno del grande Giubileo del 2000,Roberta dovette ancora sottoporsi a un delicato intervento per sopraggiunte metastasi polmonari. Entrò in clinica a marzo, e tutti sono pronti a giurare sulla sua serenità, sulla fiducia che ancora la sosteneva, sulla passione per la vita che manteneva costante il tasso di gioia che la caratterizzava e la volontà di farsi dono per gli altri. Così divenne un punto luminoso di riferimento per tutti i ragazzi e le ragazze del liceo che rimanevano stupefatti dalla perfetta “tenuta” di Roberta, dal suo fine senso dell’umorismo che giungeva anche all’autoironia. Ma il male avanzava implacabile devastando il suo giovane corpo, fino al 31 agosto 2001, quando il fisico cedette e Roby lasciò nel dolore gli amici, i parenti, la scuola, assieme al ricordo di una ragazza come ce ne sono poche e alla nostalgia per il suo sorriso e il suo coraggio.


Autore:
Serena Manoni


Fonte:
www.sdb.org

_____________________
Aggiunto il 2008-08-27

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati