Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Testimoni > Goffredo di Buglione Condividi su Facebook Twitter

Goffredo di Buglione Fondatore dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme

Testimoni

Baisy, ca. 1060 – Gerusalemme, 18 luglio 1100

L'ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, che nel febbraio del 1996 il Sommo Pontefice Giovanni Paolo II elevò al rango di Associazione Pubblica di fedeli eretta dalla Sede Apostolica, deve le sue origini al celeberrimo Goffredo di Buglione. Questi prese parte alla prima Crociata per liberare Gerusalemme, ma rifiutò però di essere incoronato "re" nella città in cui il Cristo era morto. Assunse invece il titolo di Advocatus Sancti Sepulchri, "difensore del Santo Sepolcro". Per tale scopo, egli fondò l'Ordine suddetto. Per essere stato il primo governante di Gerusalemme, Goffredo è stato idealizzato nei racconti più tardi. Fu descritto come il capo dei Crociati, il re di Gerusalemme e il legislatore che presiedeva le assisi di Gerusalemme e fu incluso fra i cavalieri ideali, conosciuti come i Nove Prodi. In realtà egli non fu nulla di tutto ciò. Ademaro, Raimondo e Boemondo furono i capi della Crociata; suo fratello Baldovino fu il primo vero re; le assisi furono il risultato di uno graduale processo. In Gerusalemme liberata, l'opera più famosa di Torquato Tasso, a lui l'autore si riferisce nel proemio. Nella Divina Commedia Dante scorge lo spirito di Goffredo nel Cielo di Marte con altri "guerrieri della fede".


______________________________
Aggiunto/modificato il 2009-05-11

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati