Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati




Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:


E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Venerabili > Venerabile Bartolomeo Canale Condividi su Facebook Twitter

Venerabile Bartolomeo Canale Sacerdote barnabita

.

Milano, 10 dicembre 1605 – Monza, 27 gennaio 1681


Antonio Canale nacque a Milano il 10 dicembre 1605, nel territorio della parrocchia di S. Carpoforo, da una famiglia originaria di Lodi. Era un ragazzo buono e presto maturò la vocazione religiosa. Decise di entrare nell’Ordine dei Chierici Regolari di San Paolo (Barnabiti) assumendo il nome di Bartolomeo. Fu un uomo contemplativo, dalla profonda spiritualità, che accompagnò a penitenze.
Padre Bartolomeo visse per trent’anni nel convento di Santa Maria di Carrobiolo a Monza. Fu nominato maestro dei novizi, servizio nel quale di distinse per dedizione assoluta e dolcezza. Fu favorito da doni sovrannaturali. Era devotissimo della Madonna la cui presenza sentì, più volte, sensibile. La pregava con tale fervore che, narrano le cronache, i grani del suo rosario si trasformarono in piccole rose.
Scrisse un “Diario spirituale”, con meditazioni per tutto l’anno, che fu pubblicato in quattro tomi. L’altra importante sua opera, in tre volumi, la intitolò: “La verità scoperta al cristiano lettore”. Per la loro importanza furono stampate più volte.
Il servo di Dio morì a Monza il 27 gennaio 1681 ed è sepolto in Santa Maria di Carrobiolo. Sul suo sepolcro di verificarono numerose grazie e l’anno successivo alla morte iniziò il processo di beatificazione.

PREGHIERE
Divinissima e Santissima Trinità, prostrato innanzi a Voi, per la potente intercessione della SS. Vergine Maria, fervorosamente vi supplico di far risplendere l’aureola dei santi sul Venerabile Bartolomeo Canale, che con zelo soddisfece all’ufficio di ministro ed apostolo per la salvezza delle anime.
Fate, Oh Signore, che l’intercessione del Vostro Servo sia valida a consolarmi nella presente necessità. Queste grazie domando ancora per la vostra gloria ed il trionfo della Santa Chiesa.
Eterno Spirito Santo, fuoco ardente d’amore, purificate il mio cuore e ricolmatelo della vostra carità. Ascoltate questa mia preghiera e, per l’intercessione del Venerabile Bartolomeo, concedetemi la grazia che in questo momento con fiducia vi domando. Pater, Ave, Gloria.


Autore:
Daniele Bolognini

______________________________
Aggiunto/modificato il 2009-06-24

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google

Album Immagini


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati