Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Testimoni > Franco D’Andrea Condividi su Facebook Twitter

Franco D’Andrea Laico

Testimoni

Avigliano, Potenza, 27 febbraio 1927 - Potenza, 30 settembre 2005


1927 (27 febbraio) nasce a Torretta di Possidente, frazione del Comune di Avigliano, primo di otto figli di Antonio D’Andrea e Maria Carmela Bochicchio.
1935 (26 maggio) in occasione dell’incoronazione dell’immagine della Madonna del Carmelo ad Avigliano, riceve i sacramenti della Prima Comunione e della Cresima
1947 è presidente della Giac (Gioventù Italiana di Azione Cattolica) di Possidente.
1955 sposa Vita Crescenzia Iannielli.
Dal matrimonio nascono sei figli. Dopo i primi anni di matrimonio la famiglia si trasferisce a Potenza.
1972 è eletto presidente dell’Azione Cattolica nella Parrocchia di Santa Maria del Sepolcro a Potenza.
1986-88 è vicepresidente diocesano dell’Azione Cattolica.
1988 viene ordinato diacono dall’Arcivescovo di Potenza, Mons. Giuseppe Vairo.
2005 (30 settembre) colpito da emorragia cerebrale mentre si reca alla contrada Lavangone per la S. Messa, si spegne all’Ospedale di Potenza dopo un’agonia durata 13 giorni.
Insieme a sua moglie Vita, Franco D’Andrea ha attuato un modello concreto di chiesa domestica, in cui la preghiera, in particolare la recita quotidiana del Rosario, la lettura della Parola di Dio, la grazia scaturita dalla celebrazione sacramentale, non solo ritmavano e coloravano i diversi momenti della giornata, non solo accompagnavano la crescita della comunità familiare che progressivamente si arricchiva di nuovi volti e di nuove voci, ma contribuivano allo stesso tempo a far maturare quella sapienza del cuore che sa tutto ricondurre nel solco della Provvidenza e rende l’animo puro, libero da ogni sete di potere e di interesse.
Così, la fede radicata in Dio, la fiducia incrollabile nella sua Provvidenza, il lavoro vissuto con impegno e fedeltà, hanno saputo dilatare gli spazi della comunione e della paternità, aprendo ogni giorno di più questa famiglia all’attenzione verso gli ultimi, alla partecipazione alla vita e alla missione della Chiesa.
Sono stati anni di grazia, di entusiasmo, anni che hanno segnato in maniera determinante l’esistenza umana e cristiana di tante coppie, la vita di numerose famiglie di questa e di altre comunità ecclesiali. La casa D’Andrea era per tutti un luogo privilegiato di incontro e di preghiera. Il sorriso sereno e accogliente dei padroni di casa esaltava una serenità di fondo, rivelava un equilibrio interiore al di fuori del comune: tutti potevano ascoltare un parola di sincera e di cordiale accoglienza, di incoraggiamento, di speranza; per ognuno l’invito a porre il Signore Gesù e la sua Parola al centro della vita personale e familiare.
(dal saluto del Parroco di Santa Maria del Sepolcro, Padre Domenico Discepolo, in occasione della celebrazione funebre, il 1° ottobre 2005)


Fonte:
www.azionecattolica.it

______________________________
Aggiunto/modificato il 2010-04-20

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati