Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Testimoni > Madre Maria Giuseppina Lavizzari Condividi su Facebook Twitter

Madre Maria Giuseppina Lavizzari Religiosa benedettina

Testimoni

1881 - 1947


Chiamata a raccogliere un testimone importante e impegnativo, quello della sorella madre M. Caterina, dopo il priorato-lampo di madre Agnese Bonazzi, durato poco più di un mese, madre Giuseppina ha un carattere più schivo e un tratto più dolce e discreto rispetto alla sorella, ma un temperamento ugualmente volitivo e lo stesso cuore grande e materno.
Compito non facile il suo: cercare di riempire il vuoto lasciato da madre M. Caterina, consolidare e  accrescere la formazione spirituale della Comunità, mantenere saldi i legami tra le Case sparse per la Penisola e attraversare il difficilissimo periodo della seconda guerra mondiale.
Il titolo di “Giusto tra le nazioni”, assegnatole dallo Yad Vashem l'11 novembre 2003 per avere offerto rifugio ad alcune donne ebree che poterono così salvarsi dalla persecuzione nazifascista, è un importante riconoscimento della costante e totale disponibilità all'accoglienza che il Monastero ha conservato durante il periodo bellico verso chiunque si trovasse in difficoltà, senza badare a  colori politici o appartenenze religiose.
Nata il 7 settembre 1881, Barbara Maria Vincenza durante la sua infanzia e l'adolescenza non mostra affatto quella dolcezza e mansuetudine che la caratterizzeranno poi nell'età adulta. In un breve scritto autobiografico si descrive come soggetta ad un'irascibilità spesso incontrollata “in ogni tempo, luogo e con qualunque persona” e ad una testardaggine che la rendeva “dura come un sasso...”. Ha scritto di sé: “...sopportavo qualunque castigo , ma cedere...no!...una piccola osservazione bastava a farmi andare in collera, montare il sangue alla testa e fare atti che non avrei proprio voluto fare: buttar in terra quello che mi capitava tra le mani, menare anche le mani e i piedi verso chi mi si avvicinava...”.
La docilità alla grazia e un paziente e tenace lavoro su di sé la resero madre dolce e attenta al cammino spirituale delle sue figlie, comprensiva ma mai connivente con debolezze e difetti.
Raggiunge la sorella, già Priora da 8 anni, al Monastero di Ghiffa, dove entra il 10 maggio 1908 e si distingue immediatamente per la sua docilità, la fedeltà e la generosità.
Nominata Madre Maestra nel 1918, è eletta Priora il 7 maggio 1932. Durante gli anni difficili del secondo conflitto mondiale offre alla Comunità sostegno e coraggio con il suo atteggiamento costantemente sereno, fiducioso e abbandonato a Dio ed è per i numerosi sfollati un angelo benefico che offre a tutti accoglienza, conforto, tenerezza.
Agli inizi del 1946 le viene diagnosticato un tumore maligno alla base della lingua e inizia un periodo di intensa sofferenza. Le cure a cui deve sottoporsi a Novara la portano frequentemente ad allontanarsi dal Monastero. Non perde mai la sua serenità e il suo sorriso ripetendo alle  figlie: “Bisogna dare al Signore con generosità e gioiosamente”. La malattia e i dolori lancinanti non le impediscono di continuare il suo infaticabile lavoro di formazione spirituale della comunità, sospinta dalla consapevolezza di essere giunta quasi al termine del suo pellegrinaggio terreno.
Nella mattinata del 6 marzo 1947, dopo essersi comunicata, lascia le sue amate figlie per raggiungere lo Sposo, coronando una vita nella quale ha veramente vissuto quanto aveva annotato come proposito su un piccolo notes nei primi anni di vita monastica: “Abbandono, abbandono...come una bambina fra le braccia della mamma. Il mio Dio mi ama e io mi fido di Lui. Neppure un istante per me; ogni respiro della mia vita sia in Te e per Te”.


Fonte:
www.benedettineghiffa.org

______________________________
Aggiunto/modificato il 2010-12-26

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati . Pubblicità