Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione E > Beato Emanuele Borrās Ferré Condividi su Facebook Twitter

Beato Emanuele Borrās Ferré Vescovo e martire

12 agosto

>>> Visualizza la Scheda del Gruppo cui appartiene

La Canonja, Spagna, 9 settembre 1880 - Montblanch, Spagna, 12 agosto 1936

Ucciso in odio alla fede cattolica nel contesto della guerra civile spagnola, il Papa Benedetto XVI in data 28 giugno 2012 ha riconosciuto il suo martirio, insieme a quelli di altri 146 compagni. La beatificazione ha avuto luogo a Tarragona, in Spagna, il 13 ottobre 2013 sotto il pontificato di Papa Francesco.



Nacque in Canonia, provincia e diocesi di Tarragona, il 9 settembre 1880. Ordinato sacerdote il 19 settembre 1903, poco dopo fu nominato notaio della Curia del tribunale metropolitano, sostituto del cancelliere; fu anche direttore spirituale del seminario. Fu consacrato vescovo  di Bisica e ausiliare del card. Vidal y Barraquer, nella cattedrale di Tarragona il 2 luglio 1934. Il 2 luglio incominciarono i moti rivoluzionari e gli incendi dei conventi; l’Azione Cattolica si offrì per piantonare l’episcopatoallo scopo di proteggerlo, ma egli rifiutò. Quando però incendiarono l’orfanotrofiodelle suore, il Borras, per proteggere il cardinale e i familiari, si decise di rifugiarsi nel monastero di Plobet, luogo adatto per restare nella diocesi. Ma questo a nulla valse, perché i rivoltosi il 23 luglio 1936si presentarono, durante il vespro, per arrestare i prelati. Il Borras fu chiuso in carcere a Montblanch e il 12 agosto i sicari entrarono nella cella per l’esecuzione. Il servo di Dio salutò il compagno di cella: “Adios, Fornell, ci vedremo in cielo”. Lo fecero salire su un autocarro che prese la via di Col de Lilla a 3 km. e mezzo da Montblanch, e qui lo fucilarono. Egli cadde in atto di benedire e di perdonare. Il corpo fu poi bruciato, come attestarono alcuni testimoni. Nel processo ordinario aperto a Tarragona il 2 luglio 1959, furono uniti al Borras 146 ecclesiastici del clero secolare e regolare, uccisi in giorni diversi dello stesso periodo.


Autore:
Leone Luigi Morelli


Fonte:
Bibliotheca Sanctorum

______________________________
Aggiunto/modificato il 2012-07-01

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati