Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione G > Beato Giovanni Descalzo (Discalceatus) Condividi su Facebook Twitter

Beato Giovanni Descalzo (Discalceatus) Religioso

14 dicembre

Bretagna, 1278 c. - Quimper, Bretagna, 1349


Il suo nome è dovuto al fatto che prima ancora di essere religioso francescano, in spirito di povertà e mortificazione, andava sempre a piedi scalzi; anche la sua casa era detta la casa del «discalciato» o dello scalzo. Il Gonzaga, e dopo di lui il Wadding e il da Moustier, lo dicono compagno di s. Francesco, ma non è esatto: da una legenda, scritta nel 1364, si deduce infatti che egli nacque, verso il 1278, nella diocesi di Saint-Paul de Lon in Bretagna.
Trascorsa la giovinezza nel secolo, dedito ad opere di carità e di bene, abbracciò poi la vita ecclesiastica e' divenne sacerdote, parroco e canonico nella diocesi di Rennes. Per tredici anni lavorò con zelo in mezzo ai suoi fedeli e diocesani, e già religioso per la sua austerissima vita di penitenza e di povertà, entrò tra i Francescani dellaprovincia di Tours, dove rimase per trentatre anni, fulgido esempio di virtù e ricercato confessore e direttore di spirito.
Una predilezione speciale ebbe per gli ammalati e per i poveri e, tanta era la sollecitudine e la generosità per questi ultimi, da essere chiamato bursarius pauperum.
Contagiato dalla terribile peste nera che l'aveva visto angelo consolatore di tanti infelici, morì nel 1349, nel convento di S. Maria Maddalena di Quimper in Bretagna che più di ogni altro luogo della sua provincia religiosa, aveva potuto beneficiare della sua santità e dei suoi prodigi.
Fu sepolto nell'annessa chiesa del convento, nella cappella di S. Antonio, e grazie e miracoli vennero a confermare la sua santità. Al suo sepolcro accorsero particolarmente gli affetti da mal di capo, ottenendo aiuti e guarigioni.
Commemorato il 14 dicembre nel Martirologio Francescano, per la conferma del suo culto ab immemorabili è in corso la causa presso la S. Congregazione dei Riti, alla cui sezione storica sono stati già presentati i vari documenti che lo riguardano e particolarmente quello biografico già ricordato del sec. XIV.


Autore:
Giovanni Odoardi


Fonte:
Bibliotheca Sanctorum

______________________________
Aggiunto/modificato il 2013-09-18

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati