Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Corpi santi > Santi Settimina, Felice, Benedetto, Severo e Quintiliano Condividi su Facebook Twitter

Santi Settimina, Felice, Benedetto, Severo e Quintiliano Venerati a Massa

Corpi santi



Cinque sono i Corpi Santi venerati nella Basilica Cattedrale di Massa: si tratta dei santi Settimina, Felice, Benedetto, Severo e Quintiliano. È solamente dal 1965 che le reliquie dei martiri suddetti si trovano riuniti nella Basilica Cattedrale dei Santi Pietro Apostolo e Francesco d'Assisi in Massa ed esposti alla pubblica venerazione in urne di bronzo.
Con la dicitura “Corpo Santo” si identificano quelle reliquie ossee che, provenienti dalle catacombe romane, furono traslate nell’Urbe e nell’Orbe a partire dal XVI secolo. Dunque un corpo di un defunto cristiano dei primi secoli, un testimone verace del Vangelo che ha donato la sua vita nel martirio, sepolto nelle catacombe e che solo in un secondo tempo ha assunto una valenza sacrale.
Il culto delle reliquie dei Santi è oggi raccomandato dalla Chiesa. Il Concilio di Trento nella sua XXV sezione lo emendò dagli eccessi verificatisi nel tempo ed il Concilio Vaticano II così si espresse nel documento Sacrosanctum Concilium: “La Chiesa, secondo la sua tradizione, venera i Santi e tiene in onore le loro reliquie autentiche e le loro immagini. Le feste dei santi infatti proclamano le meraviglie di Cristo nei suoi servi e propongono ai fedeli opportuni esempi da imitare”.
Il corpo di Santa Settimina, vergine e martire, vi è stato portato nel 1965: fino ad allora era custodito nella chiesa di San Giacomo in Massa Vecchia, dove era giunto nel 1725 quale dono del Patriarca di Costantinopoli card. Camillo Cybo-Malaspina alle Suore Clarisse.
Il corpo di San Quintiliano, estratto dalle catacombe di Priscilla, fu donato dal Card. Cybo nel 1672 ed oggi riposa sotto la mensa del nuovo altare maggiore della Cattedrale.
San Severo, il cui corpo era stato ottenuto da Roma dall'Abate Allegretti e da questi deposto nella Collegiata di San Pietro in Bagnara, fu traslato nella Cattedrale di Massa nel 1807 in seguito alla demolizione della collegiata.
Infine i corpi dei Santi Benedetto e Felice, già nel Battistero della Cattedrale, vennero anch’essi trasferiti nel 1965.
Il vasetto di sangue gelosamente custodito è testimone imperituro della fedeltà dimostrata da questi nostri fratelli e sorelle in Cristo, che non si sono tirati indietro di fronte al martirio divenendo così anch’essi partecipi della Passione del Signore.


Autore:
Fabio Arduino

______________________________
Aggiunto/modificato il 2015-04-09

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati