Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Venerabili > Venerabile Tommaso Choe Yang-Eop Condividi su Facebook Twitter

Venerabile Tommaso Choe Yang-Eop Sacerdote

.

Cheongyang-gun, Corea del Sud, 1 marzo 1821 - Jincheon-gun, Corea del Sud, 15 giugno 1861

Insieme a sant’Andrea Kim Dae-gon, entra in seminario a Macao nel 1836. Dopo l’ordinazione torna in patria e, nonostante la persecuzione del regno Joseon, segue circa 4000 fedeli sparsi per tutta la penisola. Traduce libri di catechismo dal cinese e formula in versi poetici la dottrina cattolica per migliorarne l’apprendimento. Muore consumato dalla missione nel 1861. Papa Francesco l'ha dichiarato Venerabile il 26 aprile 2016.



Il 26 aprile 2016 Papa Francesco ha autorizzato la promulgazione del decreto riguardante le virtù eroiche di p. Tommaso Choe Yang-eop, secondo sacerdote di Corea e figlio di due martiri.
Nato nel 1820 da san Francesco Choe Gyeong-hwan e da Lee Seong-rye – entrambi martiri, il primo canonizzato da Giovanni Paolo II nel 1984 – il giovane Tommaso parte nel 1836 insieme ad Andrea Kim Dae-gon (primo sacerdote e primo santo della Corea) e Choe Pang-jae alla volta di Macao, per entrare in seminario (nella foto, un ritratto del loro viaggio). Choe morirà prima dell’ordinazione, che invece arriva nel 1849 per gli altri due.
Per i successivi 12 anni p. Choe si prende cura di oltre 4mila fedeli nelle più di cento comunità cattoliche disseminate per la Corea. Mentre segue e cura i suoi gruppi, p. Choe traduce i libri di catechismo dal cinese al coreano e sintetizza la dottrina della fede cattolica in forma di poesia coreana, in modo da facilitarne la comprensione e la memorizzazione da parte dei laici.
Muore nel 1861 a 41 anni e viene sepolto a Baeron, località che si trova fra due aspre e profonde valli nel centro della Corea. Questo luogo ha molta importanza per la Chiesa coreana: qui Alessio Hwang Sa-yeong scrive il suo Baek-seo, la “Lettera di seta”, mentre si nasconde dalla persecuzione; inoltre, sempre qui nasce il seminario S. Giuseppe, il primo della penisola.


Fonte:
www.asianews.it

______________________________
Aggiunto/modificato il 2016-05-21

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati