Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione B. V. Maria > Maria Vergine tempio del Signore Condividi su Facebook Twitter

Maria Vergine tempio del Signore

Tempo Ordinario

Sia nel Calendario Romano generale sia nei calendari delle Chiese particolari e degli istituti religiosi, ricorre frequentemente la memoria della beata Vergine Maria. Sono numerosi nei Propri del rito romano i formulari di messe della Madonna; il loro oggetto, unico è identico, - l'opera di Dio in Maria santissima, compiuta in vista di Cristo e della Chiesa -, è celebrato sotto molti e vari aspetti. San Giovanni Paolo II promulgò il Messale della Beata Vergine Maria con formulari liturgici propri relativi ad alcuni titoli mariani. Riportiamo nella presente scheda l'introduzione alla Messa di "Maria Vergine tempio del Signore".



Il «mistero del Tempio» raggiunge il suo compimento (cfr Gv 2,19-22) in Cristo Gesù, nel quale «abita corporalmente tutta la pienezza della divinità» (Col 2,9). Nella Sacra Scrittura anche la Chiesa è chiamata «tempio santo» «voi siete concittadini dei santi e familiari di Dio, edificati sopra il fondamento degli apostoli e dei profeti, e avendo come pietra angolare lo stesso Cristo Gesù, nel quale ogni costruzione cresce in tempio santo, nel Signore» (Ef 2,19-21). Anche i singoli fedeli, proprio perché Dio abita nei loro cuori, sono «tempio di Dio»: Non sapete che siete tempio di Dio e che lo Spirito di Dio abita in voi? (...) perché santo è il tempio di Dio, che siete voi (1 Cor 3,16-17). La beata Vergine è «tempio santo» a titolo del tutto speciale: - poiché portando nel suo grembo immacolato il Verbo fatto uomo è diventata il vero tempio del vero Dio; - poiché ha serbato la parola di Dio nel suo cuore (cfr Lc 2,19.51), poiché ha amato ardentemente Cristo ed ha osservato fedelmente la sua parola, il Figlio e il Padre, secondo la promessa, sono venuti a lei e hanno preso dimora presso di lei (cfr Gv 14, 23). Sotto l'immagine del «tempio» si celebra la maternità divina della beata Vergine Maria e la santità della, sua vita. Maria santissima è chiamata «santuario» «preparato con arte ineffabile» da Dio per il Figlio suo (cfr Colletta) singolare «tempio della gloria» di Dio, per «l'obbedienza della fede (...) nel mistero dell'incarnazione » (Prefazio). Altre immagini tratte dalla sacra Scrittura, il cui significato è pressoché identico a quello del «tempio» sono interpretate come figure della beata Vergine: dimora, nella quale abita Dio e che non potrà vacillare (Antifona alla Comunione, cfr Sal 45[46], 5-6; cfr Antifona d'ingresso, Ap 21,3); casa del Signore, che Dio ha riempito con la sua presenza (cfr 1 Lettura, 1 Re 8,11 Salmo Responsoriale, Sal 83[84],11); casa d'oro, «adornata dei doni dello Spirito» (Prefazio); aula regale, «illuminata dal sole di giustizia» (Prefazio), in cui abita il Re dei re; «città santa, allietata da fiumi di grazia» (Prefazio, Sal 45[46], 5; «arca dell'alleanza, che porta, l'autore della nuova legge» (Prefazio).

« Ecco la dimora di Dio con gli uomini!
Egli dimorerà con loro;
essi saranno suo popolo
ed egli sarà il Dio con loro ».
[Ap 21,3]


Fonte:
Messale della Beata Vergine Maria

______________________________
Aggiunto/modificato il 2016-10-07

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati