Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione G > Beato Giacomo Bushati Condividi su Facebook Twitter

Beato Giacomo Bushati Sacerdote e martire

12 settembre

>>> Visualizza la Scheda del Gruppo cui appartiene

Scutari, Albania, 7 luglio 1890 Lezh, Albania, 12 settembre 1949

Don Jak Bushati, della diocesi di Scutari, fu parroco in alcuni villaggi del distretto di Mirdita, nel nord dell’Albania, fino al 1946, quando venne trasferito nella città di Kallmet. Arrestato nell’aprile 1949, subì torture e accuse di aver introdotto elementi sovversivi dall’estero, compiendo azioni di propaganda anticomunista. Morì per le torture il 12 settembre 1949, prima che il suo processo avesse luogo. Compreso nell’elenco dei 38 martiri albanesi capeggiati da monsignor Vinçenc Prennushi, è stato beatificato a Scutari il 5 novembre 2016.



Jak Bushati nacque il 7 luglio 1890 da una famosa famiglia di Scutari. Studiò Filosofia e Teologia nel collegio dei Frati Minori della sua città, passando in seguito al Seminario diocesano. Celebrò la prima Messa a Scutari il 29 maggio 1915.
Fu parroco in numerosi villaggi del distretto di Mirdita, cattolico da decenni, diventato un centro di resistenza al comunismo dopo la presa di potere. Nonostante le numerose azioni di rappresaglia, gli abitanti non cedettero e con essi i loro sacerdoti.
Nel 1946 don Jak venne trasferito a Kallmet, nella diocesi di Lezhë, dove il vescovo locale aveva la sua residenza; la sede, tuttavia, era vacante. Fu amato e rispettato per le sue virtù, che trasparivano anche senza bisogno di parole.
Dopo tre anni, nell’aprile 1949, venne arrestato e torturato nella sede della polizia segreta a Lezhë. Le accuse che gli furono rivolte erano di avere protetto elementi sovversivi venuti dall’estero e di agitazione e propaganda antigovernativa.
Reso irriconoscibile dai maltrattamenti subiti, morì il 12 settembre 1949, prima che si potesse tenere il suo processo.
Compreso nell’elenco dei 38 martiri albanesi capeggiati da monsignor Vinçenc Prennushi, don Jak Bushati è stato beatificato a Scutari il 5 novembre 2016.


Autore:
Emilia Flocchini

______________________________
Aggiunto/modificato il 2016-11-10

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati