Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati




Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:


E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione G > Beato Giovanni Bazaga Palacios Condividi su Facebook Twitter

Beato Giovanni Bazaga Palacios Sacerdote e martire

11 agosto

>>> Visualizza la Scheda del Gruppo cui appartiene

Benamargosa, Spagna, 8 dicembre 1904 - 11 agosto 1936

Juan Bazaga Palacios nacque l’8 dicembre 1904 a Benamargosa, villaggio nei pressi di Malaga. Studiò nel Seminario di Malaga e nel Seminario di San Dionisio dell’Abbazia di Sacromonte. Ordinato sacerdote il 21 settembre 1929, servì le parrocchie di Capileira e La Herradura. Era molto virtuoso, intelligente e laborioso. Pochi mesi dopo il suo arrivo a La Herradura, fu costretto a rifugiarsi in casa di suo padre, a causa della guerra civile spagnola e della persecuzione. Tentò di tornare alla sua parrocchia, ma non ci riuscì. Venne assassinato l’11 agosto 1936 nella località “Rosal de la Fuente Santa” a Benamocarra, presso Malaga, insieme al parroco della sua città, Francisco Gámez Fernández. Aveva trentuno anni. Fu inserito in un gruppo di sedici martiri della diocesi di Granada, beatificati nella cattedrale di Santa Maria dell’Incarnazione a Granada il 26 febbraio 2022, sotto il pontificato di papa Francesco. Le sue spoglie si trovano nella cripta della Cattedrale di Malaga, senza possibilità di identificazione.



Juan Bazaga Palacios nacque l’8 dicembre 1904 a Benamargosa, villaggio nei pressi di Malaga. Studiò nel Seminario di Malaga e nel Seminario di San Dionisio dell’Abbazia di Sacromonte. Ordinato sacerdote il 21 settembre 1929, servì le parrocchie di Capileira e La Herradura. Era un sacerdote molto virtuoso, intelligente e laborioso.
Nella sua ultima parrocchia rimase solo per pochi mesi, poiché fu costretto a lasciare il villaggio e a rifugiarsi in casa di suo padre. Durante questo soggiorno scrisse diverse lettere ai parrocchiani di La Herradura: «Non dimentico le prove di affetto che ho ricevuto ieri da voi e da quei buoni cattolici... Voglia il Signore che il mio soggiorno al di fuori di essa sia breve!... Una cosa mi preoccupa all’infinito: l’anima dei bambini, i cui cuori, come cera, domani porteranno frutto, secondo la forma data loro oggi... Voglio anche adorare il Santissimo Sacramento in quel in questo angolo grazioso e fare la meditazione con quel piccolo gruppo...».
Fece un secondo tentativo di tornare alla sua parrocchia, che non ebbe esito. Scrisse quindi all’inizio di giugno: «Chi avrebbe mai pensato che la mia seconda venuta sarebbe stata così breve e che tutti i nostri piani sarebbero svaniti così presto! Il Signore lo ha permesso; atteniamoci alla Sua santa volontà».
Egli accolse l’esilio e la persecuzione come una volontà divina che doveva rispettare, dopo aver impiegato ogni mezzo per tornare a stare tra i suoi fedeli. Il 20 luglio, la chiesa di La Herradura e le immagini sacre in essa custodita vennero distrutte, mentre la casa del parroco fu saccheggiata.
Don Juan morì l’11 agosto 1936 nella località “Rosal de la Fuente Santa” a Benamocarra, presso Malaga, insieme al parroco della sua città, Francisco Gámez Fernández. Aveva trentuno anni.
Le sue spoglie si trovano nella cripta della Cattedrale di Malaga, senza possibilità di identificazione, come nel caso di altri martiri di Malaga, tra cui i religiosi dell’Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Dio e i Fratelli Maristi beatificati nel 2013.
Don Juan fu inserito nella causa che comprendeva altri tredici sacerdoti e due giovani laici (uno era seminarista), tutti della diocesi di Granada, uccisi nel corso della persecuzione della guerra civile spagnola. La loro beatificazione si svolse nella cattedrale di Santa Maria dell’Incarnazione a Granada il 26 febbraio 2022, sotto il pontificato di papa Francesco.


Autore:
Emilia Flocchini

______________________________
Aggiunto/modificato il 2022-02-25

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google

Album Immagini


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati