Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Venerabili > Venerabile Maria del Perpetuo Soccorso (Elisabetta Tejada Cuartas) Condividi su Facebook Twitter

Venerabile Maria del Perpetuo Soccorso (Elisabetta Tejada Cuartas) Religiosa

.

Remedios di Antioquia, Colombia, 13 ottobre 1887 - Uré di Córdoba, 28 luglio 1925


Nascita e primi anni di vita
Elisabetta (Ilsabel) Tejada Cuartas nacque il 13 ottobre 1887 a Remedios di Antioquia in Colombia, da Manuel Salvador Tejada e Julia Cuartas. La sua era una famiglia benestante, con suo padre che era commerciante. Aveva tre fratelli: Rosa, Ana e Manuel.
Il giorno 8 aprile 1889, Elisabetta ricevette il sacramento della confermazione, nella chiesa de la Candelaria, dalle mani del vescovo Bernardo Herrera Restrepo.
Frequentò il Liceo de Santa Teresa, conosciuto come il “Colegio de las Duques”.
Il girono 3 giugno 1897 ricevette la sua prima comunione.
Fin da giovane aveva deciso di aiutare e soccorrere ogni genere di povero e malato.
Dopo la morte della madre, grazie ai consigli di padre Salvatore Mirò e padre Narciso Rodrìgurz, iniziò un cammino che la porterà alla consacrazione totale della propria vita.

Entra tra le Suore Missionarie di Maria Immacolata
Elisabetta decise di diventare religiosa; e per realizzare tale missione, e il 25 dicembre 1920, entrò nella Congregazione delle Suore Missionarie di Maria Immacolata e di Santa Caterina da Siena. 
La congregazione era stata fondata da Santa Laura di Santa Caterina da Siena, al secolo Maria Laura Montoya y Upeguí, il 14 maggio 1914, nel dipartimento di Antioquia, in Colombia, e aveva la missione si assistere proprio i più poveri, gli emarginati e gli esclusi della società.
Elisabetta, assunto il nome di Suor Maria del Perpetuo Soccorso si dedicò anima e corpo a qualsiasi opera assistenziale con straordinaria carità.
Morì in concetto di santità il 28 luglio 1925 a Uré di Córdoba in Colombia.
Aveva solo 38 anni ed aveva vissuto solo per cinque anni la sua condizione di religiosa.
Suor Maria del Perpetuo Soccorso aveva servito generosamente i più bisognosi, i prigionieri e i malati nella sua casa, e nella congregazione gli indigeni e i neri.
La sua esistenza è stata caratterizzata dalla sua estrema semplicità, umiltà e abnegazione.
Nel mese di luglio 1932 i suoi resti furono traslati a Santa Fe de Antioquia.

Il processo per la beatificazione e canonizzazione
Il processo diocesano per la beatificazione di suor Maria del Perpetuo Soccorso Tejada Cuartas, aperto il 24 giugno 1965, con una cerimonia presieduta dal vescovo Botero Salazar si è concluso il 12 dicembre 1966.
Il decreto per la sua approvazione è stato emanato il giorno 8 gennaio 1970.
L’introduzione della causa avvenne il 15 marzo 1980. Il 26 marzo 1994 papa Giovanni Paolo II emanò il decreto di approvazione delle sue virtù eroiche dichiarando venerabile la serva di Dio, suor Maria del Perpetuo Soccorso Tejada Cuartas.
 


Autore:
Mauro Bonato

______________________________
Aggiunto/modificato il 2020-06-08

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati . Pubblicità