Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati




Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:


E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Servi di Dio > Servo di Dio Innocenzo Fiorucci Condividi su Facebook Twitter

Servo di Dio Innocenzo Fiorucci Laico

.

Nottorina di Norcia, Perugia, 12 giugno 1924 Norcia, Perugia, 23 agosto 1954

Alla base della sua vita cristiana c’era una profonda devozione al Sacro Cuore di Gesù e la volontà ferrea di manifestare la sua pietà eucaristica con la visita quasi quotidiana al Santissimo Sacramento. Inoltre, Innocenzo divenne il protagonista di un apostolato eucaristico tra i parrocchiani di Nottorina. Infatti, attraverso la sua testimonianza avvicinò moltissime persone alla pratica religiosa.



Innocenzo Fiorucci nacque il 12 giugno 1924 a Nottorina di Norcia in provincia di Perugia, da Angelo e Lucia Petrangeli.
Penultimo di otto figli, trascorse la sua infanzia e la fanciullezza in una famiglia molto pia e religiosa.
Innocenzo era di temperamento mite, riservato e silenzioso, fu educato alle fede dalla madre e dallo zio don Paolo Pietrangeli, parroco di Nottorina di Norcia.
Dopo le scuole elementari e medie, ultimò i suoi studi presso i padri Bigi di Roma.
Ritornato in Umbria cominciò ad occuparsi dell’azienda di famiglia, destinando buona parte dei suoi profitti ad opere di carità e misericordia.
Cagionevole di salute e fragile di costituzione, purtroppo a diciotto anni fu colpito dalla tubercolosi. Durante la malattia accettò quella situazione sapendo di fare della sua sofferenza una forza per avvicinarsi a Dio e una prova d’amore.
Alla base della sua vita cristiana c’era una profonda devozione al Sacro Cuore di Gesù e la volontà ferrea di manifestare la sua pietà eucaristica con la visita quasi quotidiana al Santissimo Sacramento. Inoltre, Innocenzo divenne il protagonista di un apostolato eucaristico tra i parrocchiani di Nottorina. Attraverso la sua testimonianza avvicinò moltissime persone alla pratica religiosa.
Innocenzo Fiorucci morì in concetto di santità a Norcia, il giorno 23 agosto 1954, a solo trent’anni.
La piazza principale del piccolo paesino di Nottoria gli è stata dedicata, inoltre ogni anno in paese durante il mese di agosto si festeggia il Sacro Cuore, un appuntamento ideato e voluto proprio dal Servo di Dio.
Il processo per la sua beatificazione fu promosso dalla parrocchia di Santo Stefano di Nottoria. Nel 1964 furono pubblicati gli articoli della postulazione e nel 1967 una breve biografia. Il 5 marzo 1970 fu emanato il decreto sugli scritti del Servo di Dio e il 4 novembre 1984 il nulla osta al proseguo della Causa.

PREGHIERA
Eccelso e amatissimo Padre celeste, prostrati davanti
alla tua Divina Maestà, ti adoriamo e ti ringraziamo
per le grazie che ti sei degnato concedere
al giovane Innocenzo Fiorucci.
Egli si adoperò con impegno costante
a diffondere la devozione del Cuore del tuo Figlio Gesù;
effuse i suoi sentimenti filiali
in fervide preghiere e in particolare nella recita del rosario;
accettò con generosità il patire;
guardò con l’occhio della fede più viva il tuo Vicario in terra.
Deh, concedi a noi di imitare gli esempi
di virtù in guisa da vivere secondo i dettami
della legge e della carità cristiana.
Glorifica te ne preghiamo il tuo sevo fedele.
Largisci inoltre a noi, o amabilissimo Dio,
per intercessione de giovane Innocenzo Fiorucci
la grazia particolare che ardentemente imploriamo.
(tre Gloria al Padre)

 


Autore:
Mauro Bonato

______________________________
Aggiunto/modificato il 2022-06-13

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google

Album Immagini


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati