Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati




Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:


E-Mail: [email protected]


> Home > Sezione G > Beato Guglielmo Della Torre Condividi su Facebook Twitter

Beato Guglielmo Della Torre Vescovo di Como

1 settembre

Mendrisio, Canton Ticino, 1140 (?) Torello, Lugano, Svizzera, 2 ottobre 1227


Il beato Giglielmo della Torre è un vescovo vissuto tra i secoli XII e XIII. Nella lista dei vescovi di Como, guidò la diocesi da prima del 1197 al 1226, dopo Ardizzone II e prima di Umberto.
Si ritiene sia nato intorno all’anno 1140 a Mendrisio nel Cantone Ticino in Svizzera dai nobili Ruggero e Adilia della famiglia Della Torre. Poco sappiamo della sua infanzia. In alcune fonti si riporta che aveva un fratello, Bregonzio e tre sorelle, Barigia, Emilia e Giuliana. Inoltre è certa la presenza di uno zio paterno di nome Bregonzio fu canonico della cattedrale di Como e prevosto di Uggiate.
Anche il beato Guglielmo Della Torre è stato nominato canonico della cattedrale di Como.
Non sappiamo la data in cui divenne vescovo di Como, sicuramente prima del 25 luglio 1197, giorno in cui il suo nome quale vescovo compare in un atto relativo alla donazione degli abati dei monasteri di sant’Abbondio e sa Cristoforo a favore dell’ospedale di san Lazzaro. Inoltre sempre nello stesso anno aveva stabilito di celebrare un anniversario a Santa Maria in Torello, in suffragio del vescovo Anselmo, suo predecessore nella cattedra di Como.
La tradizione ci riporta che fu un vescovo di grandi virtù, “provvisto di dottrina e alta sapienza”.
Con ogni probabilità grazie al beato Guglielmo venne superato l’attrito che si era creato tra la diocesi di Como e la Santa sede, e il pontefice concesse alcuni privilegi proprio al vescovo e alla diocesi.
Partecipò al Concilio Lateranense IV del 1215.
I suoi buoni rapporti con Ottone IV, attraverso cui ottenne numerosi riconoscimenti per la sua diocesi, s’incrinarono con la scomunica dell’imperatore da parte del pontefice. Convocato dall’imperatore per una contesa tra la chiesa di Como ei capitani d’Arzago, il vescovo Guglielmo in obbedienza al Papa si rifiutò di comparire davanti all’imperatore.
Nella contesa tra lo scomunicato Ottone IV e papa Innocenzo III senza alcuna riserva si schierò dalla parte del pontefice.
Quando i Patarini fecero proseliti, per mantenere intatta la purezza della fede e della morale, nel 1219 accolse in città san Domenico e chiamò in diocesi di Frati predicatori, che ne 1234 si trasferirono presso la chiesa di San Giovanni in Pedemonte, dove accanto vi costruirono il loro convento, sede dell’Inquisizione.
Durante il suo episcopato fu in prima linea per la raccolta dei fondi per finanziare la quinta crociata ed accompagnò a Venezia le persone della sua diocesi che volevano partecipare alla crociata indetta da Onorio III.
In val d’Intelvi consacrò la chiesa di San Zeno, e assicurò parte del suo denaro per la fondazione degli ospedali di San Vitale e San Silvestro e per la fondazione della chiesa di Santa Maria a Torello presso Lugano, dove chiamò i Canonici regolari a cui diede le costituzioni con l’aggiunta di particolari obblighi di carità.
Il 26 ottobre 1217 consacrò la chiesa di Santa Maria a Torello, dove spesso si ritirava e dove morì il 2 ottobre 1227. Sepolto al centro della chiesa nel 1683 quando vennero esumati i suoi resti il corpo fu trovato perfettamente incorrotto.
Dopo la sua morte godette di pubblico culto come beato, sia presso la chiesa di Como che in quella di Lugano e i Canonici regolari ne fecero dipingere l’immagine nella lunetta sopra l’ingresso della chiesa di Santa Maria.
Con la riforma del proprio diocesano il beato Guglielmo Della Torre è ricordato nella solennità di tutti i vescovi comensi nel giorno 1 settembre.


Autore:
Mauro Bonato

______________________________
Aggiunto/modificato il 2023-05-20

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google

Album Immagini


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati . Pubblicità