Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati



Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:


E-Mail: [email protected]


> Home > Sezione G > San Guglielmo di Eygliers Condividi su Facebook Twitter

San Guglielmo di Eygliers Priore

Festa: 31 marzo

1046

Nato storpio e senza la mano destra in un umile villaggio vicino a Embrum, Guglielmo si dedicò umilmente alla pastorizia al servizio del monastero di Olux. La sua devozione lo condusse a divenire canonico regolare, studiando teologia e ricevendo l'ordinazione sacerdotale. La leggenda narra di tre apparizioni angeliche che gli ordinarono di avvertire il priore del pericolo di un'inondazione imminente della Durance che avrebbe travolto il monastero. Solo alla terza apparizione, l'angelo, in segno di conferma, guarì miracolosamente Guglielmo dalla sua infermità, convincendo finalmente il priore a costruire un nuovo monastero in luogo sicuro. Inviato come superiore nel priorato di Nostra Signora di Chalmes, Guglielmo si distinse per il suo impegno nella promozione dei pellegrinaggi verso il santuario. La sua fama di santità si diffuse rapidamente, alimentata da racconti leggendari che ne celebravano le virtù e i miracoli. Morì presumibilmente nel 1046.



San Guglielmo di Eygliers è stato un priore di Chalmes, vissuto tra i secoli X e XI.
Nacque nel piccolo paesino di Eygliers vicino a Embrum, secondo la tradizione da genitori molto poveri, storpio e senza la mano destra. San Guglielmo è ricordato come pastore al servizio del monastero di Olux, divenendone poi canonico regolare. Qui studiò teologia e divenne sacerdote.
Si narra che “Tre volte, un angelo gli ordinò di avvertire il suo priore che un'improvvisa inondazione della Durance avrebbe inghiottito il monastero.  Alla terza apparizione, l'angelo guarì miracolosamente Guglielmo dalla sua infermità e il priore si convinse e costruì un nuovo monastero”.
Successivamente fu inviato come superiore nel priorato di Nostra Signora di Chalmes, dove cercò in tutti i modi di valorizzare i pellegrinaggi verso questo santuario.
Ci sono racconti leggendari su san Gugliemo, che godette di un culto localizzato a Eygliers e dintorni subito dopo la sua morte, che si ritiene sia avvenuta nell’anno 1046.
San Gugliemo di Eygliers, priore di Chalmes è uno dei santi della diocesi di Gap d Embrun, ricordato nel lunedì dopo la Pasqua, quando si volge una fiera in suo onore e il suo nome è riportato nell’Almanacco dei santi della Provenza stampato a Marsiglia nel 1903.
San Guglielmo priore di Chalmes è festeggiato l 31 marzo attraverso la venerazione di una sua reliquia.


Autore:
Mauro Bonato

______________________________
Aggiunto/modificato il 2023-05-22

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati