Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati




Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:


E-Mail: [email protected]


> Home > Sezione C > San Cirillo Bertran (José Sanz Tejedor) Condividi su Facebook Twitter

San Cirillo Bertran (José Sanz Tejedor) Religioso lasalliano, martire

9 ottobre

>>> Visualizza la Scheda del Gruppo cui appartiene

Lerma, Spagna, 20 marzo 1888 - Turón, Spagna, 9 ottobre 1934

Fratel Cirilo Bertran (al secolo José Sanz Tejedor) nacque a Lerma, nella provincia di Burgos, il 20 marzo 1888. I genitori erano umili lavoratori: da essi apprese l'austerità, lo spirito di sacrificio e l'attaccamento alla religione. Entrò nel Noviziato dei Fratelli delle Scuole Cristiane a Bujedo il 12 luglio 1905. Nella sua vita apostolica si mostrò molto impegnato e zelante. Le doti di saggezza e di prudenza non comuni dimostrate da Fratel Cirilo, unite alla sua intensa vita spirituale e al grande zelo apostolico, spinsero i suoi superiori ad affidargli mansioni sempre più impegnative. Infatti fu nominato Direttore della scuola di Riotuerto, nei pressi di Santander e poi di quella di San José, detta del Circolo Cattolico nello stesso capoluogo. Nel 1933 gli fu affidata la direzione della scuola di Nostra Signora di Covadonga a Turón. Non era un posto tranquillo perché al centro della regione mineraria dove erano i più fanatici propugnatori della rivoluzione proletaria. La presenza del nuovo direttore servì a rasserenare non poco i Fratelli della Comunità, piuttosto inquieti per quello che poteva accadere. Nell'estate del 1934 con gli altri Direttori delle scuole della Provincia religiosa del nord della Spagna, seguì un mese di ritiro a Valladolid: fu la preparazione immediata al suo incontro col Signore nel martirio, che avvenne dopo qualche mese. San Giovanni Paolo II lo ha beatificato il il 19 aprile 1990 e canonizzato il 21 novembre 1999, insieme ai sette confratelli lasalliani di Turón ed al sacerdote passionista Innocenzo dell'Immacolata, ucciso con loro. Ricordati insieme dal Martirologio Romano il 9 ottobre, anniversario del martirio, e celebrati il tale giorno anche nel calendario proprio dei Fratelli delle Scuole Cristiane insiemme all'altro martire spagnolo San Giacomo Ilario Barbal Cosàn, sotto la dicitura: "Santi Cirillo, Giacomo Ilario e compagni, martiri". Inoltre la loro memoria liturgica in Spagna è celebrata il 6 novembre unitamente a tutti i Santi e Beati martiri spagnoli del XX secolo, sotto la dicitura "Santi Pietro Poveda Castroverde, Innocenzo dell'Immacolata Canoura Arnau, presbiteri, e compagni, martiri".



______________________________
Aggiunto/modificato il 2023-08-08

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google

Album Immagini


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati