Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati




Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:


E-Mail: [email protected]


> Home > Sezione L > San Leonzio di Treviri Condividi su Facebook Twitter

San Leonzio di Treviri Vescovo

18 febbraio

V sec.

Vescovo di Treviri vissuto nella prima metà del secolo V, è una figura misteriosa e controversa. La sua vita è sconosciuta, poiché non è mai stata scritta una sua biografia. Le uniche notizie che possediamo su di lui sono che nel 1107 Tietmaro abate di Helmwardshausen chiese all'arcivescovo di Treviri il permesso di esumare le sue reliquie, che si trovavano nella chiesa di san Paolino, ma la tomba non fu trovata. Solo nel 1125, forse in seguito ad una presunta rivelazione, le reliquie furono ritrovate e trasferite nel monastero di Schaffhausen, in Svizzera.



San Leonzio si presume sia stato un vescovo di Treviri e sia vissuto nella prima metà del secolo V.
Nella cronotassi, molo incerta della diocesi, figura dopo Maurizio e prima di Severo.
Su questo vescovo non sappiamo nulla, visto che non è mai stata scritta una sua vita, sappiamo solo che nel 1107 Tietmaro abate di Helmwardshausen, chiedeva all’arcivescovo di Treviri di il permesso di poter esumare le reliquie di Leonzio che si trovavano nella chiesa di san Paolino. Una vicenda infruttuosa in quanto della tomba di Leonzio non vi era traccia.
Solo nel 1125, forse in seguito ad una presunta rivelazione, le reliquie del vescovo furono ritrovate e trasferite nel monastero di Schaffhausen, in Svizzera.
San Leonzio vescovo di Treviri era festeggiato e ricordato nel giorno 18 febbraio e in alcuni casi la sua festa si teneva il 19 febbraio.


Autore:
Mauro Bonato

______________________________
Aggiunto/modificato il 2023-09-04

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati