Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati




Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:


E-Mail: [email protected]


> Home > Sezione Testimoni > Alberto (Emile) Rosbach Condividi su Facebook Twitter

Alberto (Emile) Rosbach Certosino

Testimoni

>>> Visualizza la Scheda del Gruppo cui appartiene

Neidt, Germania, 12 ottobre 1870 - Massa, Massa Carrara, 10 settembre 1944

Dapprima operaio in fabbrica, il 5 ottobre 1892 prese l'abito alla Certosa di San Bruno di Haïn, vicino a Düsseldorf, dove fece la professione solenne l'8 dicembre 1903. Dopo essere stato per tredici anni nella Certosa di Pleterje, in Slovenia, e poi in quella di Serra San Bruno, in Calabria, nel settembre del 1926 fu destinato alla Certosa di Farneta, dove rimase 18 anni, fino alla morte. Il 2 settembre 1944, nonostante la sua nazionalità tedesca, fu deportato al forte di Malaspina; viene ricordato insieme ai compagni per la gioia e la serenità di fronte alla morte che li attendeva. Fu giustiziato domenica 10 settembre, verso le 6 di sera, con una raffica di mitragliatrice alla nuca.



______________________________
Aggiunto/modificato il 2024-02-12

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati