Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati



Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:


E-Mail: [email protected]


> Home > Sezione A > Beato Adalberto (Wojciech) Nierychlewski Condividi su Facebook Twitter

Beato Adalberto (Wojciech) Nierychlewski Sacerdote e martire

Festa: 7 febbraio

>>> Visualizza la Scheda del Gruppo cui appartiene

Dabrowice, Polonia, 20 aprile 1903 – Auschwitz, Polonia, 7 febbraio 1942

Wojciech Nierychlewski nacque a Dabrowice, nei pressi di Lodzkie in Polonia, il 20 aprile 1903. Sacerdote della Congregazione di San Michele Arcangelo (Micheliti), al tempo del regime militare nazista contrario alla dignità umana ed alla religione, fu arrestato nell’ottobre del 1941 e deportato nel campo di sterminio di Auschwitz, nei pressi di Cracovia. Qui, a causa della sua fede in Cristo, morì a causa delle atroci torture subite il 7 febbraio 1942.
Papa Giovanni Paolo II il 13 giugno 1999 elevò agli onori degli altari ben 108 vittime della medesima persecuzione nazista, tra le quali il Beato Adalberto Nierychlewski, che viene dunque ora festeggiato nell’anniversario del martirio.

Etimologia: Adalberto = di illustre nobiltà, dal tedesco

Martirologio Romano: Vicino a Cracovia in Polonia, beato Adalberto Nierychlewski, sacerdote della Congregazione di San Michele e martire, che, per la sua fede in Cristo, dalla Polonia soggetta a un regime militare avverso alla dignità umana e alla religione fu deportato nel campo di sterminio di Auschwitz, dove morì sotto le torture.


Wojciech Nierychlewski nacque il 20 aprile 1903 a Dąbrowice vicino a Kutno, in una famiglia numerosa.
Il 23 settembre 1923 entrò, a Pawlikowice, nella Congregazione di San Michele Arcangelo fondata dal beato Bronislao Markiewicz, i cui religiosi sono detti Micaeliti e vengono distinti con la sigla C.S.M.A.
Dopo essere stato ammesso al noviziato (5 ottobre 1923), iniziò gli studi ed emise i voti temporanei il 15 ottobre 1924, e dopo tre anni, l'8 dicembre, emise i voti perpetui
Terminati gli studi presso la Facoltà di Teologia dell’università Jagellonica, il 20 luglio 1932 è stato ordinato sacerdote dal vescovo mons. Stanisław Rospond.
Celebrò la sua prima messa il 15 agosto 1932 nella sua città natale Dąbrowice.
Fino ad assumere l'incarico di prefetto nell'istituto scolastico di Miejsce Piastowe, soggiornò in una casa religiosa a Cracovia 
Arrestato a Cracovia, dove svolgeca le funzioni di responsabile della casa editrice, “Constraint and Work”,
fu imprigionato a Montelupich.  
All'inizio del 1942 è statao portato nel campo di concentramento di Auschwit.
E’ stato ucciso, non sappiamo se con arma da fuoco o se fatto annegare, il 7 febbraio 1942.
Padre Wojciech Nierychlewski è stato beatificato il 13 giugno 1999, da San Giovanni Paolo II, nella cerimonia di beatificazione di 108 martiri polacchi della seconda guerra mondiale.


Autore:
Mauro Bonato

______________________________
Aggiunto/modificato il 2023-03-28

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google

Album Immagini


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati