Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati



Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:


E-Mail: [email protected]


> Home > Sezione P > San Pascasio di Vienne Condividi su Facebook

San Pascasio di Vienne Vescovo

Festa: 22 febbraio

† 441 circa

Vescovo di Vienne, fu un importante leader della Chiesa cattolica negli inizi del V secolo. Si distinse per la sua integrità, la sua erudizione e la sua dedizione alla fede. Fu un abile pastore, un amministratore efficiente e un teologo erudito. Morì nel 441 circa.

Martirologio Romano: A Vienne nella Gallia lugdunense, ora in Francia, san Pascasio, vescovo, insigne per cultura e santità di costumi.


San Pascasio (o Paschade) divenne vescovo e governò la diocesi di Vienne agli inizi del V secolo.
Nella cronotassi ufficiale dei vescovi della diocesi è inserito all’undicesimo posto, come indicato dalla “Cronaca universale” di Adone.
Fa parte di quella prima schiera di vescovi antichi della diocesi di Vienne, che vengono considerati tutti Santi.
Non c’è una data certa del suo governo. Sappiamo che succede a San Simplicio menzionato nel 400 e precede San Claudio, vescovo prima del 441.
Viene ricordato per la sua integrità ed erudizione.
Inoltre San Pascasio è conosciuto quale un famoso confessore.
Su di lui, intorno al secolo X, si inventò un falso privilegio, secondo cui il Papa Silvestro in una sua lettera autografa lo nominava primate di tutti i vescovi di Gallia.
La sua festa è stata fissata al 22 febbraio.


Autore:
Mauro Bonato

______________________________
Aggiunto/modificato il 2016-10-18

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati